×
1 609
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
23 giu 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Authentic Brands acquisisce Izod, Arrow e Van Heusen da PVH

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
23 giu 2021

Si tratta di una delle prime decisioni importanti di Stefan Larsson come CEO di PVH Group, la società a cui fanno capo Tommy Hilfiger e Calvin Klein. Il manager svedese, successore dell'emblematico Emanuel Chirico, ha infatti annunciato la cessione di un asset storico del business del gruppo: l'azienda ha raggiunto un accordo con il gruppo newyorkese Authentic Brands (ABG) per vendere il suo polo di marchi Heritage per 220 milioni di dollari (184 milioni di euro).


Van Heusen entra nel portfolio di ABG - Van Heusen


“È stata una decisione difficile da prendere, perché la nostra divisione Heritage Brands ci ha fornito le risorse per rendere PVH una delle più grandi aziende di moda al mondo. Abbiamo ottimizzato in modo proattivo il nostro business Heritage Brands negli ultimi anni, concentrandoci al contempo sull'allocazione di risorse ad attività più redditizie, al fine di massimizzare il valore per gli azionisti. Riteniamo che ABG sia ben posizionata per sviluppare e investire in questi marchi e nel loro successo futuro".
 
La separazione è così simbolica perché i marchi Heritage rappresentano le radici del gruppo. Fondata nel 1881 in Pennsylvania come azienda tessile specializzata in camicie da lavoro, il gruppo Phillips-Van Heusen è cresciuto nel XX secolo con l’offerta di camicie apprezzate dagli uomini d'affari. PVH è quindi un player di lunga data nell'abbigliamento formale maschile, che si è sviluppato soprattutto con i marchi Izod, Arrow e Van Heusen. Nel 2017 il gruppo ha aggiunto al suo portfolio il brand del designer americano Geoffrey Beene, scomparso nel 2004. Il segmento rappresentava il più modesto dei tre “pilastri” del gruppo PVH, ma, sebbene legato principalmente al mercato nordamericano, ha realizzato comunque 1,8 miliardi di dollari (1,5 miliardi di euro) di fatturato nel 2020. Cedendo tali marchi, il gruppo PVH ha rivisto gli obiettivi per il 2021, stimando una crescita di fatturato tra il 22% e il 24% sul 2020, rispetto alla stima iniziale tra il 24% e il 26%. Ma ha anche annunciato che l’utile netto ante imposte dovrebbe aumentare di circa 100 milioni di dollari.

"Siamo lieti di accogliere i marchi Heritage nel portfolio di ABG", ha dichiarato Jamie Salter, CEO del gruppo. “Intendiamo sfruttare la nostra rete globale di partner e la nostra esperienza nello sviluppo dei brand per continuare il buon lavoro svolto da PVH nella creazione di un’attività di licenza per questi marchi”.

Secondo i termini dell'accordo, PVH continuerà a detenere e gestire il business della lingerie, diretto da Warner's, e quello delle camicie. Per la componente sportswear di Izod, Van Heusen e Arrow le licenze sono state affidate a Centric Brands, che lavora in particolare con Hudson Jeans e Joe's jeans, ma anche per le linee junior di Tommy Hilfiger e Under Armour, e a United Legwear & Apparel Company, che collabora con Puma, Champion e Skechers.
 
Authentic Brands è uno specialista del marketing, che sviluppa strategie di branding e individua i partner più adatti per la realizzazione e la distribuzione del prodotto. Negli ultimi anni il gruppo ha creato un impressionante portfolio di brand, tra cui Volcom, Forever 21, Nautica, Prince, Spyder, Tretorn, Hervé Léger, Jones New York e Adrienne Vittadini.
 
La società ha fatto scalpore con l’acquisizione dei department store Barneys, che dovrebbe essere finalizzata nel terzo trimestre di quest'anno, con la quale ABG sta costruendo un forte polo formale maschile di fascia alta che include, oltre ai brand Heritage, anche Brooks Brothers, Hart Schaffner e Hickey Freeman.
 
Numerose iniziative, dunque, che potrebbero costituire una solida base per la realizzazione di un altro grande progetto. Recentemente Bloomberg ha annunciato che sarebbe in preparazione un ingresso in Borsa di ABG. Nel 2019, in occasione dell’acquisizione di una quota di 875 milioni nel fondo di investimento Blackrock, il gruppo è stato valutato circa 4 miliardi di dollari. Diventando pubblico, Bloomberg ritiene che Authentic Brands punterebbe a una valutazione superiore ai 10 miliardi di dollari.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.