×
1 213
Fashion Jobs
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
2 set 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Asos elimina la categoria “Responsible Edit” dopo sospetti di greenwashing

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
2 set 2022

Asos ha rimosso la categoria “Responsible Edit” dal suo sito Web alcune settimane dopo che l'Autorità per la Concorrenza e i Mercati (ACM) ha avviato un'indagine per alcuni sospetti di greenwashing, secondo un rapporto.

Photo: Pixabay/Public domain


Secondo i News, la categoria e i filtri ad essa associati sono stati rimossi dal colosso della moda online a causa di un'indagine dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. La loro rimozione è avvenuta il mese scorso, senza alcun comunicato che spiegasse questa decisione, secondo la testata mediatica.

A luglio, l’ACM ha annunciato la volontà di mettere nel proprio mirino i marchi di moda tentati di ricorrere al greenwashing e ne ha citati alcuni, tra cui Asos, Boohoo e George, accusandoli di “pubblicità ecologica menzognera”. A marzo, l'organizzazione si era dichiarata pronta a rendere pubblicamente noti i nomi dei distributori di moda che si vantano di applicarsi in impegni ecologici in realtà non rispettati.

L'organismo di sorveglianza accusa i marchi di “usare un vocabolario vago per identificare i loro prodotti come ecologici e di applicare criteri permissivi per determinare se gli articoli siano eco-responsabili”. Questo potrebbe dare l'impressione che collezioni di abbigliamento come la famosa “Responsible Edit” di Asos “siano più rispettose del pianeta di quanto non lo siano in realtà”, avverte l'ACM.

Un portavoce anonimo di Asos ha dichiarato a i News: “ASsos ha preso la decisione proattiva di rimuovere la categoria Responsible Edit e i relativi filtri dal proprio sito Web a giugno. Abbiamo collaborato con l'ACM nella sua indagine sull'industria della moda e abbiamo comunicato questa decisione”.

“Stiamo ancora lavorando a stretto contatto con l'ACM per questa indagine e rimaniamo impegnati per una moda più sostenibile”, ha proseguito.

La linea Responsible Edit è stata lanciata nel 2019 ed è stata descritta da Asos come il “punto di riferimento per l'abbigliamento rispettoso dell’ambiente”. La collezione era composta al momento del lancio da circa 3.700 articoli contenenti materiali riciclati o fibre sostenibili.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.