×
1 076
Fashion Jobs
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Impiegato/a Back Office Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Events Project Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
5 nov 2018
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Asics registra un calo delle vendite in EMEA ma migliora le performance

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
5 nov 2018

Il gigante dello sport Asics ha pubblicato i risultati dei primi nove mesi dell’anno per la regione EMEA. La società parla di “buoni risultati nei settori chiave per i primi tre trimestri del 2018, dopo un inizio d’anno difficile”.

Asics


Secondo il marchio, la riorganizzazione del proprio business “ha dato buoni risultati per i mercati emergenti, per i negozi di proprietà e per l’e-commerce”, in un report che contiene buone e cattive notizie.
 
Cominciamo dalle cattive: i numeri di base. Nei primi nove mesi dell’anno, le vendite nette consolidate sono scese del 4% o del 2,7% a tassi di cambio costanti nella regione EMEA. Non è stata comunicata una cifra specifica per il totale delle vendite.

Ma non tutto è negativo: le boutique di proprietà di Asics hanno registrato una crescita dell’11%, mentre l’e-commerce è balzato del +85%. Anche in mercati emergenti sono cresciuti, con un +2% in Sudafrica, +17% in Russia e un impressionante +131% in Medio Oriente, grazie soprattutto all’inaugurazione del primo store del marchio in Kuwait, all’interno del centro commerciale The Avenues Mall.
 
Per quanto riguarda le principali categorie di prodotto, le scarpe da running sono rimaste stabili, le calzature da tennis sono cresciute del 2,4% e il brand lifestyle Onitsuka Tiger ha registrato “risultati notevoli”, con una progressione del 28%.
 
La società ha lanciato numerose iniziative nel terzo trimestre per supportare la crescita delle sue categorie più importanti, tecnica e lifestyle. Due dei suoi principali modelli di calzature, le Dynaflyte 3 e le Roadhawk FF2, si sono dotate di suole intermedie in FlyteFoam Lyte e FlyteFoam Propel, due materiali “innovativi”. Nel secondo trimestre, il brand ha inoltre lanciato un modello di scarpe per il grande pubblico: le Gel-Kayano.
 
Sul fronte tennis, Asics ha “guadagnato molto in notorietà” grazie alla sua partnership con Novak Djokovic. La vittoria del campione nel singolo maschile a Wimbledon e all’US Open, con indosso le sue Gel-Resolution Novak, ha dato una spinta non indifferente al marchio.
 
Cavalcando le tendenze vintage et lifestyle, il brand ha inoltre aggiornato il suo modello Gel-Kayano 5 OG del 1999.
 
Il CEO della regione EMEA, Alistair Cameron, ha dichiarato: “Abbiamo completamente riorganizzato la nostra attività per supportare la crescita futura, stringendo legami più forti con i clienti, dando priorità ai progetti strategici per il business e adattandoci più rapidamente all’evoluzione continua del mercato. La crescita dei nostri settori chiave e le nostre partnership strategiche sono incoraggianti, nonostante un inizio d’anno difficile. Siamo convinti che questa nuova strategia porterà presto i suoi frutti”.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.