×
1 499
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Real Estate Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci- Corporate Image Department Director
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager East Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Tecnico Qualità
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Europe Man Rtw Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FACTORY SRL
Responsabile di Linea Maglieria
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MANDARINA DUCK
Ecommerce Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
18 mag 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Asics accelera il ritmo in Europa

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
18 mag 2021

Nonostante la crisi sanitaria ancora attiva, il Vecchio Continente è un mercato trainante per Asics. Nella regione, il produttore giapponese di articoli sportivi ha realizzato un fatturato di 31.121 milioni di yen (233,8 milioni di euro) nel periodo da gennaio a marzo 2021; un incremento del 43%, reso possibile in particolare dalla forte attività della categoria "performance running".

Asics


Nella regione, il suo utile operativo ha raggiunto i 5.496 milioni di yen nel primo trimestre, vale a dire circa 42 milioni di euro. Si tratta di una cifra dieci volte superiore a quella registrata nel medesimo periodo dell’anno scorso. Un balzo che l'azienda spiega principalmente con “un aumento della percentuale di margine lordo derivante dalla crescita delle vendite online e del rapporto di profitto lordo dei prodotti destinati al commercio all'ingrosso”.
 
Nel dettaglio, i ricavi di Asics sono aumentati del 79,4% in Italia, del 66,8% in Germania, del 57,6% in Spagna/Portogallo, del 52,1% nel Regno Unito, e del 46,1% in Francia, mentre la sua attività digitale è cresciuta del 125% in Europa nel primo trimestre.

“Sono estremamente incoraggiato da questi risultati, che dimostrano che abbiamo una dinamica positiva in tutta la regione”, ha detto Carsten Unbehaun, CEO di Asics EMEA. “Il nostro business è cresciuto notevolmente rispetto allo scorso anno, nonostante la chiusura temporanea di molti negozi nostri e dei nostri partner a causa del Covid-19. L'aumento del giro d’affari nel primo trimestre è il risultato della crescita dei nostri canali di vendita esistenti, del guadagno di quote di mercato e della graduale diffusione della nostra stagione Primavera-Estate 2021”.
 
Secondo il management, che cita i dati comunicati da NPD, Asics consolida la sua posizione di numero uno nel running e nel tennis in Europa. Lo scorso marzo, il marchio ha presentato due nuovi modelli di scarpe da corsa in lastra di carbonio, ma intende svilupparsi anche nel mercato delle sneaker, soprattutto in Francia, dove ambisce ad entrare tra i primi 5 brand di scarpe da basket da città.
 
A livello globale, i ricavi di Asics nel primo trimestre hanno raggiunto 106.549 milioni di yen (+24,8%), pari a 800 milioni di euro. L’utile operativo del marchio nipponico è positivo per 14.604 milioni di yen (110 milioni di euro), mentre nel primo trimestre del 2020 era stata registrata una perdita di 882 milioni di yen.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.