×
1 345
Fashion Jobs
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Stock Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
STAFF INTERNATIONAL
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
ISAIA E ISAIA
Information Technology Business Analyst
Tempo Indeterminato · CASALNUOVO DI NAPOLI
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
18 mag 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Asics accelera il ritmo in Europa

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
18 mag 2021

Nonostante la crisi sanitaria ancora attiva, il Vecchio Continente è un mercato trainante per Asics. Nella regione, il produttore giapponese di articoli sportivi ha realizzato un fatturato di 31.121 milioni di yen (233,8 milioni di euro) nel periodo da gennaio a marzo 2021; un incremento del 43%, reso possibile in particolare dalla forte attività della categoria "performance running".

Asics


Nella regione, il suo utile operativo ha raggiunto i 5.496 milioni di yen nel primo trimestre, vale a dire circa 42 milioni di euro. Si tratta di una cifra dieci volte superiore a quella registrata nel medesimo periodo dell’anno scorso. Un balzo che l'azienda spiega principalmente con “un aumento della percentuale di margine lordo derivante dalla crescita delle vendite online e del rapporto di profitto lordo dei prodotti destinati al commercio all'ingrosso”.
 
Nel dettaglio, i ricavi di Asics sono aumentati del 79,4% in Italia, del 66,8% in Germania, del 57,6% in Spagna/Portogallo, del 52,1% nel Regno Unito, e del 46,1% in Francia, mentre la sua attività digitale è cresciuta del 125% in Europa nel primo trimestre.

“Sono estremamente incoraggiato da questi risultati, che dimostrano che abbiamo una dinamica positiva in tutta la regione”, ha detto Carsten Unbehaun, CEO di Asics EMEA. “Il nostro business è cresciuto notevolmente rispetto allo scorso anno, nonostante la chiusura temporanea di molti negozi nostri e dei nostri partner a causa del Covid-19. L'aumento del giro d’affari nel primo trimestre è il risultato della crescita dei nostri canali di vendita esistenti, del guadagno di quote di mercato e della graduale diffusione della nostra stagione Primavera-Estate 2021”.
 
Secondo il management, che cita i dati comunicati da NPD, Asics consolida la sua posizione di numero uno nel running e nel tennis in Europa. Lo scorso marzo, il marchio ha presentato due nuovi modelli di scarpe da corsa in lastra di carbonio, ma intende svilupparsi anche nel mercato delle sneaker, soprattutto in Francia, dove ambisce ad entrare tra i primi 5 brand di scarpe da basket da città.
 
A livello globale, i ricavi di Asics nel primo trimestre hanno raggiunto 106.549 milioni di yen (+24,8%), pari a 800 milioni di euro. L’utile operativo del marchio nipponico è positivo per 14.604 milioni di yen (110 milioni di euro), mentre nel primo trimestre del 2020 era stata registrata una perdita di 882 milioni di yen.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.