Armani sbarca a Pitti Uomo con A/X Armani Exchange

A/X Armani Exchange sbarca in Fortezza da Basso per la prossima edizione di Pitti Uomo. La linea democratica di Giorgio Armani, rivolta a un pubblico giovane, avrà infatti uno spazio d'elezione all'interno della suggestiva Sala della Scherma, dove verrà esposta la collezione primavera/estate 2020.

@armaniexchange

Ad annunciare la partecipazione alla rassegna fiorentina del menswear (11-14 giugno 2019) è stata la stessa Maison che, contattata da FashionNetwork.com, ha escluso di avere in programma eventi al di fuori della Fortezza.

Nata nel 1991 dalla joint venture tra Giorgio Armani e partner produttivi e distributivi, la linea A/X Armani Exchange è passata nel 2014 sotto il totale controllo del gruppo italiano del lusso che, da quel momento, ha deciso di riposizionarla sul mercato, facendola evolvere da semplice marchio di “fast fashion” a brand “giovane e accessibile”.
 
Distribuita in una prima fase esclusivamente sui mercati americano e asiatico, oggi A/X Armani Exchange è presente anche in Europa, principalmente attraverso il canale del franchising.
 
Insieme alla divisione lusso (Giorgio Armani e Armani Privé) e alla seconda linea, Emporio Armani, A/X Armani Exchange completa il portafoglio della società, oggetto nel 2017 di un’importante opera di razionalizzazione in 3 divisioni principali, con una proposta giovane di spirito, che sposa le nuove tendenze dello streetwear, rimanendo fedele ai tratti distintivi del DNA Armani.
 
La griffe milanese si aggiunge ai due special guest annunciati nelle passate settimane dal salone fiorentino. L’insegna francese Givenchy porterà infatti a Firenze, il 12 giugno prossimo, il suo primo défilé maschile firmato Clare Waight Keller, mentre il poliedrico artista americano Sterling Ruby ha scelto il capoluogo toscano per far debuttare il suo marchio S.R. Studio. La. Ca.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - AltroSaloni / fiere
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER