×
1 242
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Sales Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Sales Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Trademark Attorney
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
E-Commerce Specialist - Settore Fashion &Amp; Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
ESSE-M STUDIO
Plant Quality Manager Settore Tessile
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
Logistic Manager
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
HR Organization Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DEDAR
Trade Marketing Manager
Tempo Indeterminato · APPIANO GENTILE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Health & Safety Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
TAKE OFF
Buying Account Manager (Off-Price Fashion)
Tempo Indeterminato · GEZIRA
CONFIDENZIALE
Amministrazione
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Senior Creative Strategist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Product Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Ready to Wear Uomo Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Beauty Advisor Sud Italia
Tempo Indeterminato · CATANZARO
CONFIDENTIAL
Sap Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
THE THIN LINE LANZAROTE
Responsabile Marketing
Tempo Indeterminato · TÍAS
Pubblicità
Pubblicato il
1 dic 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Armani dopo le pellicce abolisce anche la lana d'angora

Pubblicato il
1 dic 2021

Il Gruppo Armani ha comunicato il proprio impegno a non utilizzare lana d’angora per le collezioni di tutte le linee a partire dalle collezioni per l'Autunno Inverno 2022/2023, aggiungendola all’elenco dei materiali esclusi dalla propria fur free policy.

Armani - Spring-Summer2022 - Womenswear - Milan - © PixelFormula


‘Sono lieto di annunciare l’eliminazione della lana d’angora da tutte le collezioni del Gruppo, a testimonianza di un impegno tangibile per il controllo delle produzioni rispetto alla tutela del mondo naturale. Credo da sempre nell’innovazione e nella ricerca di nuovi materiali e di metodi innovativi per il trattamento delle materie prime tradizionali’, ha dichiarato Giorgio Armani. Già nel 2016, in accordo con la Fur Free Alliance, il Gruppo aveva comunicato l’abolizione dell’uso di pellicce animali da tutti i suoi prodotti, a partire dalle collezioni per l'Autunno Inverno 2016/2017.

Da tempo il Gruppo Armani ha intrapreso un importante percorso volto a garantire che il valore generato dall’obiettivo di crescita sia in armonia con il territorio e con le comunità locali. Una delle più significative misure adottate è il monitoraggio costante della catena di fornitura, con la conseguente spinta all’adozione e alla diffusione di pratiche di sostenibilità.

Il Gruppo Armani partecipa inoltre a tavoli di lavoro internazionali per l’adozione di tutti i
provvedimenti volti alla progressiva riduzione delle sostanze chimiche considerate potenzialmente pericolose. Oltre a essere tra i firmatari del ‘Fashion Pact’, il patto presentato al G7 nel 2019, con il quale le principali aziende del settore della moda si impegnano ad affrontare in modo concreto i temi del clima e dell’ambiente, il Gruppo ha annunciato a luglio i suoi obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra (GHG), approvati dalla Science Based Targets initiative (SBTi).

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.