×
1 501
Fashion Jobs
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
PALOROSA SRL
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
16 giu 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Antony Morato mette il turbo sul digitale

Pubblicato il
16 giu 2021

Il brand campano di contemporary fashion maschile Antony Morato ha avviato un piano pluriennale di sviluppo digitale in ottica omnichannel, che partendo dal lancio del nuovo sito ufficiale andrà a toccare numerose aree dell’azienda, dal retail all’assistenza alle vendite, dal marketing al CRM.


Lello Caldarelli, CEO di Antony Morato

 
Se nel 2020 l’e-commerce del marchio, tra diretto e indiretto, ha registrato un fatturato di 17 milioni di euro, in salita del 30% rispetto al 2019, la società prevede di raggiungere grazie alla nuova strategia un incremento del 20% nel primo anno, di cui il 43% solo sul canale B2C, anche grazie anche l’apertura di due nuovi marketplace fashion in formula retail.
 
“Il piano di trasformazione digitale che Antony Morato ha intrapreso è solo la naturale evoluzione di un brand che è sempre stato orientato al cambiamento”, ha commentato Lello Caldarelli, CEO di Antony Morato. “Questo progetto, gestito in partnership strategica e operativa con FiloBlu, ha l’obiettivo di rafforzare la relazione tra il brand e la sua community, garantendo un livello di servizio e un’integrazione del processo di acquisto potenziati. In termini di performance l’obiettivo è quello di raggiungere un incremento del fatturato online pari al 50% nei prossimi tre anni”.

Il nuovo sito è stato progettato con l’intento di abbattere le barriere tra l’e-store e i negozi fisici, tramite nuovi servizi realizzati grazie all’intelligenza artificiale, tra cui la possibilità di effettuare il cambio di taglia, di richiedere un packaging regalo e di aggiungervi un messaggio personalizzato. Il brand ha inoltre ampliato le modalità di pagamento e consente agli utenti digitali di ritirare in store gli ordini fatti online, di effettuare in negozio eventuali resi e di verificare la disponibilità di capi, taglie e colori presso i punti vendita. Anche i canali di comunicazione sono stati potenziati, attraverso livechat su Whatsapp e un numero verde a disposizione dei clienti.

La home page del nuovo sito del brand

 
“L’omincanalità sarà potenziata direttamente nel punto vendita: a breve i nostri addetti alle vendite riceveranno una serie di strumenti digitali per meglio fornire il servizio al cliente”, ci spiega Caldarelli. “In una prima fase, verranno fornirti dei tablet con software customizzato utili a dare piena visibilità su prodotti e varianti disponibili, oltre a fornire acquisto diretto, iscrizione alla community, incentivi in loco e molto altro”.
 
Attraverso il nuovo sito globale, Antony Morato punta anche ad ampliare i propri orizzonti in termini geografici: se finora le vendite online venivano realizzate per il 90% in Europa, soprattutto in Italia e Spagna, da oggi possono estendersi a tutto il mondo, con un focus particolare sugli Stati Uniti, attualmente il terzo mercato in termini di visite.
 
La società nel frattempo sta anche portando avanti il proprio piano di sviluppo retail fisico, che prevede diverse aperture quest’anno, in particolare in Italia e Spagna, e l’inaugurazione del secondo monomarca Antony Morato in Sud Africa.
 
“Per quanto riguarda il prodotto, il connubio moda e arte, che negli ultimi anni ci ha portato particolari soddisfazioni, verrà ulteriormente potenziato, attraverso nuove e più ardite capsule collection che reinterpreteranno nuovamente il concetto artistico in chiave fashion”, ci anticipa il CEO. “Altro progetto a cui tengo particolarmente è ‘Care for Future’: da anni infatti l’ecosostenibilità ha orientato le nostre scelte, nell’ottica di incrementare un approccio alla moda contemporanea sempre più etico e sostenibile. Continuiamo il nostro viaggio verso l’adozione di processi e l’utilizzo di materiali green. I prodotti Care for Future sono identificabili grazie a un’etichetta appositamente progettata; oltre all’utilizzo di materiali riciclati ed ecosostenibili per la produzione dei capi, da anni abbiamo adottato l’uso di energia rinnovabile per tutte le nostre sedi, stabilimenti e punti vendita. Inoltre, nel nostro hub logistico di Piacenza utilizziamo un sistema di “sorting wifi” per lo smistamento automatico dei capi, che grazie alla generazione di energia elettromagnetica si autoalimenta, abbassando consumi ed impatto ambientale”.
 
Oggi Antony Morato è presente in 40 Paesi del mondo con circa 60 negozi monomarca e oltre 2.000 rivenditori autorizzati. “Il fatturato atteso per il 2021 è di circa 70 milioni. La proiezione per il 2022 è di raggiungere gli 80 milioni di euro, ritornando al fatturato pre-covid del 2019. Per il 2023 la nostra previsione è di ricominciare a crescere, puntando all’obiettivo dei 90 milioni di euro”, conclude Caldarelli.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.