Anche John Galliano rinuncia alle pellicce animali

Lo stilista John Galliano, direttore artistico di Maison Margiela, non utilizzerà più pellicce animali nelle sue collezioni, fa sapere la sezione francese dell’associazione PETA (People for the Ethical Treatment of Animals). Una decisione che fa seguito a quella presa ultimamente da numerose altre aziende di moda, tra le quali Gucci e Versace, di abbandonare definitivamente le pellicce nelle loro produzioni.

John Galliano in una foto recente - Archiv

Da diversi mesi si sta allungando la lista dei marchi che esprimono pubblicamente la loro volontà di rinunciare alla pelliccia naturale. Oggi tocca a John Galliano comunicare la sua rinuncia all’utilizzo di questo materiale, e il suo impegno per il benessere degli animali.
 
La ragione di questo cambiamento? Un incontro fortuito con Dan Mathews, vicepresidente di PETA Stati Uniti, come dice lo stesso John Galliano in un’intervista concessa alla rivista “Elle” Francia. Lo stilista ha voluto anche precisare di essere diventato vegetariano.
 
“Oggi non vogliamo un prodotto, vogliamo un’etica, una maison che difende i valori che ammiriamo. (...) Possiamo essere depravati e molto divertenti senza pelliccia!”, ha confidato John Galliano al magazine femminile.
 
Gucci, Versace, Michael Kors, Giorgio Armani, Hugo Boss, Ralph Lauren, The Kooples, Calvin Klein, DKNY, e ovviamente Stella McCartney, quest’ultima da sempre, sono le tante case di moda che hanno deciso di escludere le pellicce animali dalle loro collezioni.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 AFP-Relaxnews. All rights reserved.

Lusso - Prêt à porter Creazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER