×
1 325
Fashion Jobs
NUOVA TESI
Responsbaile Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · MODENA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato ·
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Settore Accessori Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Commerciale & Marketing (241.lf.44)
Tempo Indeterminato · USMATE VELATE
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
MARNI
Specialista Tesoreria e co.ge
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Trainer Skincare
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Retail Analyst
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Regional Visual Merchandising Manager German Speaker
Tempo Indeterminato · LUGANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer Man Appareal - Retail Fashion Company
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Direct Procurement
Tempo Indeterminato ·
PVH ITALIA SRL
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
IL GUFO SPA
Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
ERMANNO SCERVINO
Rspp & Facility Manager
Tempo Indeterminato · BAGNO A RIPOLI
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
11 gen 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

American Vintage si regala nuovi store nelle capitali della moda

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
11 gen 2021

American Vintage, il brand francese di abbigliamento uomo e donna fondato nel 2005 da Michaël Azoulay, inizia il 2021 con una serie di nuovi opening nelle principali capitali della moda. Nelle prossime settimane, infatti, il marchio ha in previsione aperture a New York, nel quartiere Nolita, a Milano, a Londra, nel quartiere Soho, e a Copenaghen. Inoltre, apre la sua prima boutique diretta dedicata all’uomo a Parigi, al civico 32 di rue Etienne Marcel.

Lo scorso anno, American Vintage ha aperto a Londra, in Covent Garden - DR


Il negozio parigino conferma le ambizioni di American Vintage sul mercato maschile. La label conta già una mezza dozzina di store di questo tipo, con due boutique a Marsiglia, una a Lille, una a Lione e un corner da Bon Marché nella capitale.
 
La griffe dispone anche di uno spazio di una trentina di metri quadrati dedicato all’uomo nel 1° arrondissement di Parigi, a due passi dalla boutique donna di rue Tiquetonne. Se le collezioni maschili rappresentano oggi poco più del 10% del giro d’affari, Michael Azoulay nutre importanti ambizioni per questo segmento.

L’export rappresenta già più della metà del fatturato totale; aprendo il suo primo negozio a New York, al 237 di Elizabeth Street, il brand conferma la sua volontà di andare ancora più lontano. “Si tratta della nostra prima boutique su questo mercato; apriamo a Nolita, nel quartiere di SoHo, in una via contemporanea, dove sono presenti Sezane e Ba&Sh”, ha spiegato Michaël Azoulay. “Lo spazio ha una superficie di oltre 90 metri quadrati e presenta il concept store utilizzato a Londra, in Covent Garden. È una location adatta per il nostro lancio, con una buona attività durante il weekend. E se funziona, non ci precludiamo l’ipotesi di sviluppare il B2B e aprire altri punti vendita”. La nuova boutique dovrebbe essere inaugurata il 16 gennaio.
 
Già ben posizionato in Europa, il marchio continua a mettere delle bandierine nel Vecchio Continente: a gennaio dovrebbe aprire un nuovo store di oltre 90 metri quadrati a Milano, al numero 9 di via Ponte Vetero, in Brera. A Copenaghen, dove ha già una boutique, American Vintage aprirà un flagship nel centro della capitale danese, mentre a Londra, dove conta già sei negozi, ha trovato una nuova location al 38 di Lexington Street e attende la fine del lockdown per inaugurare lo spazio. Infine, nelle prossime settimane la label si installerà anche a Bilbao e a Lisbona.
 
Un planning incoraggiante per il brand, che si appresta a chiudere l’esercizio fiscale con circa 100 milioni di euro di fatturato.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.