×
1 523
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

American Vintage: focus su Cina e Usa e primo monomarca a Milano

Pubblicato il
today 14 gen 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

American Vintage, brand francese fondato nel 2005 da Michaël Azoulay, conferma il suo interesse per il mercato italiano annunciando la volontà di aprire, probabilmente entro quest’anno, il suo primo monomarca a Milano, dopo quelli inaugurati negli scorsi anni a Roma, Firenze e Verona.

Una t-shirt American Vintage per la PE19

 
“Stiamo cercando la location più adeguata”, ha spiegato a FashionNetwork.com Franck Menegaux, Communication Manager di American Vintage. “Oltre ai nostri monomarca, in Italia siamo presenti in 250 negozi multibrand; vogliamo espandere anche la rete wholesale, ora concentrata maggiormente da Roma in su, e sviluppare anche il Sud Italia”.
 
Oltre al nostro Paese, per il 2019 American Vintage ha nel mirino anche Stati Uniti e Cina, dove sono previste entro l’autunno un opening a New York e uno in una grande città cinese, non ancora definita.

“In Europa siamo presenti un po’ dappertutto: oltre a Francia, il nostro primo mercato con una quarantina di punti vendita, Germania e Spagna, dove contiamo rispettivamente 12 e 11 store, siamo anche in Belgio, Paesi Bassi, Inghilterra”, ha proseguito il manager. “Lavoriamo anche con Emirati Arabi, Hong Kong e Singapore”.

American Vintage, AI 19-20

 
In occasione di Pitti Uomo 95, American Vintage ha presentato le collezioni uomo e donna della primavera/estate 2019: “Lavoriamo sulla stagione successiva, i nostri capi hanno una flessibilità tale da poter essere utilizzati in tutte le stagioni”, ha spiegato Menegaux. “Questa collezione vede un ritorno alle origini del brand e ai suoi capi basici, come le maglie e il jersey, con materiali molto morbidi e confortevoli da indossare. Abbiamo creato anche una linea di t-shirt in cotone Supima con un packaging e un espositore particolari, che arriveranno a febbraio nei nostri negozi”.
 
Fondato nel 2005 come brand femminile, American Vintage ha lanciato nel 2008 la sua prima proposta uomo, diventata dal 2015 una vera e propria collezione completa: “La linea uomo sta crescendo molto, così come l’e-commerce, che abbiamo avviato nel 2008 ed è gestito da un team interno”.
 
American Vintage ha chiuso il 2018 con un fatturato di 120 milioni di euro, in crescita del 18% circa rispetto al 2017.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.