×
1 742
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Di
Ansa
Pubblicato il
14 dic 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Amazon: multa Antitrust da 1,12 miliardi per abuso di posizione dominante

Di
Ansa
Pubblicato il
14 dic 2021

Maxi multa per Amazon da parte dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato italiana che ha quantificato in oltre 1,12 miliardi di euro la sanzione per "abuso di posizione dominante" in quanto il gigante mondiale dell'e-commerce avrebbe favorito il proprio servizio di logistica (deposito della merce, consegna, resi e supporto al servizio clienti) penalizzando gli operatori concorrenti non in grado di esserne all'altezza. E così sarebbero state sfavorite anche le aziende che usano il sito italiano di Amazon solo come vetrina, provvedendo in proprio al resto.

Amazon - Ansa


Una multa record per una "strategia abusiva particolarmente grave e, anche in considerazione della sua durata, degli effetti già prodotti e delle dimensioni del Gruppo" spiega l'Authority, con cui si profila uno scontro a suon di carta bollata. Il colosso americano ha replicato di essere "in profondo disaccordo" con la decisione, che "la sanzione e gli obblighi imposti sono ingiustificati e sproporzionati" e che presenterà ricorso.

Il caso Amazon (violazione dell'art.102 del Trattato sul Funzionamento dell'Unione Europea) "è un esempio di coordinamento riuscito" tra la Commissione europea e l'Antitrust, "che era nella posizione ideale per condurre un'indagine separata sulla condotta di Amazon in Italia" commenta la Commissione evidenziando la "stretta collaborazione" tra le due autorità "nell'ambito della Rete europea della concorrenza per garantire la coerenza con le indagini in corso" a livello Ue.

A conclusione dell'istruttoria avviata nell'aprile 2019, l'Autorità presieduta da Roberto Rustichelli ha irrogato la multa alle società Amazon Europe Core, Amazon Services Europe, Amazon Eu, Amazon Italia Services e Amazon Italia Logistica che hanno legato all'utilizzo del servizio "Logistica di Amazon" (Fulfillment by Amazon, FbA) - che è comunque un programma facoltativo - un insieme di vantaggi che danno più visibilità e sono cruciali per aumentare le vendite su Amazon Italia. Ad esempio l'etichetta Prime, consente di vendere con più facilità ai consumatori più fedeli e di partecipare agli eventi speciali gestiti da Amazon, come Black Friday, Cyber Monday, Prime Day.

L'Autorità ha ritenuto danneggiati anche i marketplace (le piattaforme di vendita) concorrenti: per evitare costi doppi per i magazzini, i venditori che adottano la logistica di Amazon sono scoraggiati dall'offrire i propri prodotti su altre piattaforme online. Per ripristinare "immediatamente le condizioni concorrenziali nei mercati rilevanti", il Garante della concorrenza ha imposto ad Amazon di "concedere ogni privilegio di vendita e di visibilità sulla propria piattaforma a tutti i venditori terzi che sappiano rispettare standard equi e non discriminatori di evasione dei propri ordini, in linea con il livello di servizio che Amazon intende garantire ai consumatori Prime" e altre misure comportamentali che saranno sottoposte a controllo.

Replicando, il colosso di Jeff Bezos ha spiegato che "più della metà di tutte le vendite annuali su Amazon in Italia sono generate da piccole e medie imprese, e il loro successo è al centro del nostro modello economico". Tanto che "investiamo costantemente per sostenere la crescita delle 18.000 piccole e medie imprese italiane che vendono su Amazon e forniamo molteplici strumenti ai nostri partner di vendita, anche a quelli che gestiscono autonomamente le spedizioni".

Il viceministro allo Sviluppo economico, Gilberto Pichetto, "senza entrare nel merito della decisione dell'Antitrust", ha precisato che il suo dicastero "è impegnato a trovare soluzioni idonee e incentivanti per sostenere le nostre aziende, soprattuto le più piccole, nello sviluppo dell'e-commerce". Per questo, aggiunge, "è stato presentato un emendamento che risulta tra i segnalati, e che auspichiamo venga preso seriamente in considerazione dal governo".

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.