Amazon, i negozi senza casse arrivano anche in UE

Amazon prepara il terreno anche in Europa per lo sbarco dei suoi negozi del futuro, quelli senza casse in cui è un sistema informatico a riconoscere cosa si mette nel carrello e che addebita il conto all'uscita tramite il proprio account online. La compagnia, come riportato dal sito di Bloomberg, ha depositato nel Regno Unito e nell'Unione europea quattro slogan che ricordano quelli usati per presentare "Amazon Go".

Archiv

Si tratta di un negozio, al momento in fase di test negli USA, a Seattle, dove sensori e intelligenza artificiale riconoscono il cliente all'ingresso e gli articoli che mette o che toglie dal cestino. Quando esce, la spesa gli viene addebitata sul conto di Amazon. Gli slogan sono del tipo "No code, no checkout (no, sul serio)". Gli stessi che l'ufficio britannico per la proprietà intellettuale avrebbe appena approvato. Analoga agenzia UE li starebbe ancora esaminando.

Quello di Amazon è un progetto molto ambizioso che non è privo di ostacoli da superare. In primis tecnologici. Lanciato come esperimento a dicembre per i dipendenti della compagnia, l''Amazon Go" di Seattle doveva aprire al pubblico a fine marzo.

Tuttavia l'inaugurazione è slittata a data da destinarsi, perché - come rivelato dal "Wall Street Journal" - il "cervello" informatico del negozio avrebbe dei problemi a tenere sotto controllo più di 20 persone contemporaneamente.

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

Moda - AltroDistribuzioneInnovazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER