×
1 841
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Supply Chian & Logistic Operator
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Brand Manager Sneakers
Tempo Indeterminato · COLDRERIO
CI MODA SRL/COMPAGNIA ITALIANA
Resp. Amministrativo
Tempo Indeterminato · GUIDONIA MONTECELIO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
TALLY WEIJL
Merchandise Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Design Consultant, Slgs
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Sportswear Merchandising Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Technical Textile Production Manager – 271.Adv.21
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
HUGO BOSS
Sales Area Manager - Wholesale
Tempo Indeterminato · MILANO
ASCOLI HFD SRL
Impiegato Ufficio Acquisti e Gestione Cliente
Tempo Indeterminato · MILANO
HUGO BOSS
Construction Junior Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Menswear Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
15 set 2019
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ama Pure punta su Asia e Stati Uniti

Pubblicato il
15 set 2019

Le sciarpe in cashmere 100% made in Italy della carpigiana Ama Pure vogliono crescere in Estremo Oriente, dove l’azienda, già ben posizionata in Giappone e Corea, intende rafforzare la propria presenza.

Ama Pure, primavera/estate 2020


“In Giappone siamo presenti all’interno delle palestre di lusso Feel Connection, che hanno corner dedicati a prodotti alto di gamma, e in alcuni dei negozi Differently, che fanno capo sempre allo stesso gruppo, dislocati nei principali quartieri dello shopping: Omotesando, Shibuya e Harajuku. A Hong Kong, dove già eravamo da Lane Crawford, siamo entrati da Harvey Nichols, mentre in Corea siamo in trattativa con Shinsegae. Infine, grazie a una collaborazione con una agente locale, abbiamo fatto il nostro ingresso in alcuni negozi a Taiwan”, ha spiegato a FashionNetwork.com Gian Marco Tavani, CEO di Ama Pure. “Per crescere ulteriormente nell’area, abbiamo in programma di creare una rete di partner commerciali nei vari Paesi, indispensabili per dialogare con i buyer locali; puntiamo anche su Shanghai e Singapore”. 

Altro obiettivo di Ama Pure sono gli Stati Uniti, dove il brand, già presente all’interno di una trentina di negozi indipendenti, sbarca con l’AI 2019/20 in uno dei department store più prestigiosi di New York, Saks Fifth Avenue: “Visitando il department, ci siamo accorti che mancava una proposta di sciarpe della nostra qualità; ci siamo presentati e con l’imminente stagione autunnale iniziamo una collaborazione che speriamo possa durare a lungo”, spiega Tavani.

La hoodie in cashmere di Ama Pure


In Europa, il marchio ha fatto il suo ingresso in Danimarca e per quanto riguarda l’Italia ha conquistato uno spazio all’interno del concept store di Capri Wonderland, molto attivo sui social network e nell’organizzazione di eventi che coinvolgono il cliente finale: “Il nostro prodotto è ormai consolidato nella fascia di età 30-45 anni, ora vogliamo parlare a un target di clientela più giovane e conquistare anche i millennials”, ci anticipa Tavani.

Molte anche le collaborazioni con altri marchi e designer: “Abbiamo stretto una partnership con il brand Mua Mua Dolls, basato a Bali e creato dalla stilista italiana Ludovica Virga, che propone una collezione donna molto fresca, divertente e ironica. Con loro realizziamo dei poncho co-branded, con le loro grafiche e la qualità Ama Pure, che dalla prossima primavera saranno presenti nelle principali località turistiche di lusso, tra cui Miami, Saint Barth, gli Hamptons e la stessa Capri. Insieme a Mua Mua partecipiamo anche al White Milano di settembre”.

Un poncho Ama Pure for Mua Mua Dolls


Ama Pure ha realizzato inoltre, in occasione dell’ultimo Festival del Cinema di Cannes, dei plaid, sciarpe e pochette con il designer francese Axel Huynh, e collabora con l’architetto Oscar Lucien, che ha scelto il prezioso cashmere made in Carpi per l’allestimento di alcuni hotel.

Infine, è stata lanciata per l’AI 2019-20 la nuova linea di leggerissimi maglioncini in cashmere Ama Pure: due modelli da uomo (scollo a V e con cappuccio) e due da donna (uno aderente e uno più morbido), già richiesti da concept store come LouLou a Roma, Stivali a Lisbona, Ausoni a Montreux, Allure a Losanna e Voilà Saint Barth, nell’isola caraibica.

“Siamo molto contenti di come il business si sta sviluppando nel corso dell’anno; per il 2019 puntiamo a una crescita intorno al 15%”, conclude Tavani.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.