Altaroma al via: torna Gattinoni, Balestra assente

La nuova edizione di Altaroma, in programma dal 24 al 27 gennaio prossimi, si svolgerà in un nuovo spazio polifunzionale, mai utilizzato finora per eventi fashion, il PratiBus District, 5mila mq. oggetto di un intervento di riqualificazione di una porzione dell'ex deposito Vittoria dell'ATAC, che comprende quattro macro aree, dedicate alle diverse tipologie di attività e all'interno delle quali si svolgeranno i principali eventi e sfilate.

Tutto pronto per l'edizione invernale 2019 di Altaroma - Facebook/Altaroma

Nel nuovo quartiere generale di Altaroma saranno presentati oltre 100 giovani creativi e marchi nazionali e internazionali. Ma, come a Sanremo, non mancheranno i big, anche se stavolta il grande assente è Renato Balestra, che fa sapere dal suo ufficio stampa di aver preferito saltare Roma perché in questo periodo ha "troppi impegni all'estero". Torna invece Gattinoni che presenterà domenica 27 gennaio la sua collezione negli spazi del Macro Asilo, progetto sperimentale ideato da Giorgio de Fini trasformato in un organismo vivente "ospitale".

Sempre il 27 sarà la volta anche del bravo Nino Lettieri che sfilerà a Palazzo Brancaccio. Sylvio Giardina ha scelto il Mattatoio dove proporrà Vertigo, a metà tra performance e installazione di abiti couture immersi in un'atmosfera intimista. Torna a sfilare a Roma anche Giada Curti. La stilista-architetto Sabrina Persechino presenterà invece la collezione Dynamic. Malo, azienda leader del cashmere sceglie Roma come vetrina delle sue nuove collezioni uomo e donna.

Ad aprire la manifestazione la cerimonia di premiazione del progetto, promosso dal Parco Archeologico del Colosseo e da Altaroma, dedicato alle accademie e alle scuole di moda italiane per la creazione di una linea di divise del personale tecnico e di vigilanza del Parco. Grazie al sostegno dei soci (Camera di Commercio di Roma, Regione Lazio, Risorse per Roma, Città metropolitana di Roma Capitale) e al supporto del ministero dello Sviluppo Economico e dell'ICE, Altaroma prosegue nella sua missione di sostegno dei talenti emergenti.

Il suo programma è configurato come sempre in tre sezioni: Fashion Hub, dedicata a scouting e formazione; Atelier, contenitore di sfilate di maison neo-couture, piccoli atelier; In Town, per le attività connesse alla moda. Fashion Hub comprende la terza edizione del progetto Showcase, realizzato con il supporto del ministero per lo sviluppo economico e di ICE, che vedrà coinvolti numerosi brand emergenti, di abbigliamento e accessori, che si alterneranno nel corso delle quattro giornate del calendario di Altaroma.

Torna il progetto di Altaroma dedicato ai giovani talenti di moda, Showcase, giunto alla sua terza edizione

Intanto, negli spazi espositivi si aggiungono le 5 collezioni dei finalisti del concorso “Who Is On Next? 2018”: Delirious Eyewear, Maissa, Woobag per gli accessori; MTF Maria Turri (vincitrice “Who Is On Next? 2018”) e Cancellato per la moda. Gli ex finalisti della passata edizione, Angelia Ami, Leo Studio Design, Mrz, Simona Marziali porteranno in passerella le loro collezioni AI 19/20. A loro si uniscono Asciari, Edithmarcel, Federica Tosi, Federico Cina, Morfosis e Martina Cella, designer provenienti anche da Showcase e da altre iniziative di Altaroma. Tra questi Italo Marseglia che farà una performance tra moda e teatro, Zineida & Le Troiane con la partecipazione di Sonia Bergamasco.

Non mancheranno i final work delle Accademie di Costume e Moda, Koefia, Belle Arti di Roma, Moda Maiani, Accademia del Lusso e Altieri Moda e Arte. In programma anche la sfilata collettiva International Couture, promossa dall'Istituto Culturale Italo Libanese e l'VIII edizione del progetto Portfolio Review, dedicato a talenti emergenti, creativi e studenti under 40, che mostreranno i loro lavori a Sara Sozzani Maino, Deputy Editor Vogue Italia e Head of Vogue Talents, e Simonetta Gianfelici, talentscout, head of project Who Is On Next? di Altaroma. Il quinto appuntamento del talk al Maxxi, “Roman's Romance”, avrà protagonista Lavinia Biagiotti Cigna, presidente e CEO di Biagiotti Group.

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

Lusso - AltroSfilate
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER