×
1 567
Fashion Jobs
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
LABO INTERNATIONAL
Export Business Development Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Manager - Lombardia e Sicilia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
CRM Specialist
Tempo Indeterminato · RIMINI
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Compliance And Testing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
ww Distribution Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Project Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
MANPOWER PROFESSIONAL
Expansion Manager Franchising
Tempo Indeterminato · CESENA
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · SALERNO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
12 ott 2021
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Alexander McQueen: cacciatrici di tempeste sotto una cupola gigante

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
12 ott 2021

Alexander McQueen e Sarah Burton sono tornati a Londra lunedì organizzando una sfilata su un tetto all'ora di pranzo. Una tempesta visiva di moda, dopo la calma inquietante del lockdown.

Alexander McQueen - Primavera-Estate 2022 - Foto: per gentile concessione di Alexander McQueen


Il défilé è stato presentato all'interno di una gigantesca cupola trasparente realizzata su misura, costruita all'ultimo piano di un parcheggio Yellow Park a Wapping. E sotto un cielo londinese punteggiato di cumulonembi, che ha costituito esso stesso l'ispirazione iniziale di questa collezione Primavera-Estate 2022.
 
Lo show è anche stato il primo dell'etichetta da quello di marzo 2020 a Parigi, quando Burton presentò una serie di eroine in una versione ‘dei giorni nostri’, da una moderna Maria Regina di Scozia a una Calypso in frammenti di faille e cristalli.

Da allora, la firma inglese ha realizzato diversi video stravaganti: una collezione donna Primavera-Estate 2021 in modalità accattone ripresa sulle rive più fangose del Tamigi, e una collezione di abbigliamento maschile Primavera-Estate 2021 degna di Escher, filmata sotto le bianche scogliere di New Haven.
 
“Lavoriamo in uno studio a Clerkenwell, e fuori c'è un balcone dove vediamo costantemente il cielo, che sia piovoso, tempestoso o soleggiato. Recentemente siamo andati nel fango del Tamigi e anche quella volta ho guardato il cielo, dove le ragazze erano cacciatrici di tempeste. Mi piace l'idea che tu non sappia cosa ti porterà la giornata, quindi devi essere coraggioso e affrontarla”, ha spiegato Burton dopo lo show.

Alexander McQueen - Primavera-Estate 2022 - Foto: per gentile concessione di Alexander McQueen


Tale impatto è stato accentuato da quello che i francesi chiamano un casting sauvage, una serie di ragazze indie, pseudoartistiche e punk, che hanno sfilato insieme a Naomi Campbell, apparsa in un abito-corsetto senza spalline sotto una giacca rigida grondante di cristalli per il look finale.
 
Tutte sono arrivate in scena da una scala nascosta, con la prima modella che ha compiuto il giro della passerella circolare in legno di pino indossando un cappotto di lana doppiopetto con maniche a palloncino tagliato con una scollatura profonda, per mostrare meglio un tatuaggio con un enorme cardo nero che le risaliva sul collo.
 
Un modo per impostare la scena, dopo la ruggente colonna sonora di una tempesta marina che è durata 30 minuti, mentre gli ospiti prendevano posto.
 
Burton ha allentato la sua silhouette in questa stagione, mostrando abiti con cerniera, con arricciature multiple e dotati di stampe di nuvole all'alba, di cieli blu o di nuvole al tramonto.

Alexander McQueen - Primavera-Estate 2022 - Foto: per gentile concessione di Alexander McQueen


La stilista è saltata avanti e indietro tra le sue classiche giacche con power shoulders abbinate a pantaloni stile Gambadilegno. E ha utilizzato uno dei suoi giochini visivi preferiti: il cappotto Giano, ovvero un capo bifronte in Principe di Galles a doppio petto sul davanti, in poly-faille pietroso con un trambusto sul retro.
 
Anche se il suo outfit singolo più bello è stato probabilmente il gigantesco chemisier tagliato come un paracadute verticale che si gonfiava di fronte al gigantesco panorama urbano. Una vista che sembra catturare tutta l'energia e le costruzioni della capitale del Regno Unito: a est verso Tobacco Docks e Greenwich, a ovest verso la Cattedrale di St. Paul e tutti i nuovi svettanti grattacieli, lo Shard, il Cheesegrater e il Gherkin.
 
“Ho adorato la collezione e ho continuato a fare crocette nella mia testa per tutti i look che volevo. Quello, anche questo e anche quello!”, ha riso la star di Game of Thrones Emilia Clarke, mentre lei e Vanessa Kirby di The Crown formavano un capannello con Sarah Burton nel backstage. Altrove, in prima fila, Kosar Ali di Rocks era stupenda in un bomber McQueen di pelle ricciuta, mentre l'artista irlandese Daphne Guinness chiacchierava continuamente con il designer di cappelli suo connazionale Philip Treacy.
 
Uno show in una bolla gigante, anche se non una bolla di prevenzione al Covid, poiché la collezione guardava con ottimismo oltre i giorni più bui della pandemia.

Alexander McQueen - Primavera-Estate 2022 - Foto: per gentile concessione di Alexander McQueen


Il tutto si è consluso con un gran finale di vestiti longuette ricamati con una pioggia di schegge di paillettes – couture glamour-punk creata con estrema destrezza –  e con diverse giacche nere con finiture in tulle, rifinite con motivi a goccia di cristallo.
 
La stilista è infine uscita per il saluto finale, tra intensi applausi, con il sole che si è fermato quel tanto che è bastato dietro le nuvole per evitare il surriscaldamento della gigantesca cupola.
 
“Guardate Sarah, nessuno le dice cosa fare. Lei decide tutto e controlla anche il tempo atmosferico!”, si è entusiasmato Francois-Henri Pinault, CEO di Kering, che controlla il brand McQueen insieme a Gucci, Balenciaga, Bottega Veneta e Saint Laurent.
 
Pinault ha sottolineato che Kering ha lasciato qualsiasi decisione su dove e quando sfilare a ogni singolo marchio. Negli ultimi anni, diverse case di moda di Kering hanno iniziato a saltare consolidate stagioni di sfilate, causando non poche polemiche all'interno del settore.

Alexander McQueen - Primavera-Estate 2022 - Foto: per gentile concessione di Alexander McQueen


“Sì, stiamo tornando in passerella, ma ogni marchio a modo suo. Quindi Bottega andrà a Detroit e Saint Laurent a Los Angeles. Questo non viene mai deciso a livello corporate aziendale”, ha spiegato Pinault.
 
Come sono andati gli affari, ha chiesto uno, visto che Kering che annuncerà i dati la prossima settimana?
 
“Stiamo andando bene grazie a Cina e Nord America. La Cina, dove sapevamo che erano usciti dal lockdown molto prima di tutti. E, quello che ci ha sorpreso, l'America, dove la ripresa è stata molto più rapida del previsto. In Europa le cose sono molto diverse, ma siccome non ci sono turisti c'è da aspettarselo”, ha detto Pinault, che per una volta non ha dovuto spostarsi molto per assistere a una sfilata di un brand di Kering. Residente a Londra, vive mezz'ora più a nord, a Hampstead.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.