×
1 261
Fashion Jobs
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
FOURCORNERS
Area Manager - Centro Italia
Tempo Indeterminato · ROMA
FOURCORNERS
Direttore Commerciale ww Borse
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
THE ROW
Women's And Men's Footwear Technician
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MALIPARMI
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · ALBIGNASEGO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
FOURCORNERS
Sample & Production Planning & Innovation Director
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Production Planner Coordinator
Tempo Indeterminato · PADOVA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
IZIWORK
Area Manager - Abbigliamento Donna
Tempo Indeterminato · REGGIO EMILIA
ANONIMA
Pricing & Costing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
27 set 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Al via Parigi con 100 sfilate in 9 giorni

Di
Ansa
Pubblicato il
27 set 2012

Il mondo della moda, che sta convergendo in queste ore su Parigi, per l'ultima fashion week che chiude la presentazione delle collezioni donna della primavera-estate 2013, sa che stavolta ci sarà di che discutere e divertirsi, e di questi tempi non è poco. I riflettori infatti sono tutti puntati su due sfilate, quella di Christian Dior (venerdì 28) dove è attesa la prima collezione di pret-a-porter femminile disegnata dal belga Raf Simons (aveva debuttato a luglio con l'alta moda Dior, ma è questa la prova che conta), e quella di Ysl (lunedì 1 ottobre) dove debutterà - si fa per dire - il francese Hedi Slimane. Oltre a questi due appuntamenti elettrizzanti, sono tante le collezioni e i nomi importanti e interessanti del calendario parigino.

Foto Ansa

La capitale francese, innanzitutto, se la prende più comoda: mentre Milano ha appena concluso la sua settimana ristretta come un dado da brodo, Parigi si allunga anche stavolta su nove giorni, piazzando con calma le 95 passerellle (più altre sei fuori calendario) e le 54 presentazioni. Tra le sfilate più importanti, da segnalare Dries Van Noten, Rochas, Gareth Pugh, Mugler, Balenciaga, Carven, Ann Demeulemeester, Balmain, Rick Owens, Nina Ricci, Lanvin, Roland Mouret, Chalayan, Issey Miyake, Dior, Margiela, Yamamoto, Watanabe, Haider Ackermann, Viktor&Rolf, Cacharel, Westwood, Comme des Garcons, Gaultier, Kenzo, Costume National, Celine, Hermes, John Galliano, Givenchy, Stella McCartney, Giambattista Valli, Chloé, Saint Laurent, Chanel, Valentino, Alexander McQueen, Louis Vuitton, MiuMiu, Elie Saab. Un ricco menu, dove spicca - dicevamo - il duello a distanza tra Simons e Slimane: entrambi hanno 44 anni e un bel curriculum alle spalle, ma per Slimane è quasi un film: "Ysl 2, la vendetta". Lo stilista francese, di padre tunisino e madre italiana, proprio da Saint Laurent era cresciuto tanto da diventare, nel 1995, il responsabile della linea preta-a-porter Rive Gauche. Fu con l'acquisto della maison da parte del Gucci Group, e quindi con l'arrivo della star texana Tom Ford, che Hedi fu costretto ad andarsene. E andò da Dior, dove ebbe grande successo alla guida delle linee uomo. Dal 2008 Slimane era un po' fuori gioco e si dedicava soprattutto alla fotografia e al design in senso più largo. Ora torna proprio da Ysl, in pompa magna. E Parigi si prepara ad applaudirlo, ma anche a dividere i suoi favori tra il belga e il francese.

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.