Al via Cosmoprof 2019, tra innovazione e sostenibilità

Torna a Bologna Cosmoprof, il salone internazionale dell’industria cosmetica, che dal 14 al 18 marzo accenderà i riflettori sulle proposte di 3.033 espositori provenienti da oltre 70 Paesi, accogliendo nei padiglioni di Bologna Fiere circa 265.000 operatori professionali da tutto il mondo.

Cosmoprof torna a Bologna dal 14 al 18 marzo - Instagram/Cosmoprof
 
In particolare, dal 14 al 17 i giorni previsti per Cosmopack e Cosmo Perfumery & Cosmetics (le manifestazioni dedicate ai produttori e agli specialisti della filiera, le aziende di prodotto finito, i buyer e i retailer dei settori Profumeria e Cosmesi) e per Cosmoprime, l'area dedicata alla cosmesi di alta gamma. Dal 15 al 18 marzo entreranno in scena Cosmo Hair & Nail & Beauty Salon, dedicati ai titolari di saloni e centri estetici, hairstylist, acconciatori, onicotecniche e distributori specializzati in questi segmenti.
 
“La solidità dell’industria cosmetica italiana è testimoniata dai dati: nel 2018, anche a fronte di una contrazione del PIL, il fatturato globale del settore ha mantenuto un trend positivo (+2%) avvicinandosi agli 11,2 miliardi di euro; all’estero i cosmetici made in Italy sono sempre più richiesti come segnalano le esportazioni in crescita del 3,5%, con un valore di 4.800 milioni di euro”, ha commentato Renato Ancorotti, Presidente di Cosmetica Italia.
 
Grande spazio alla formazione in quest’edizione di Cosmoprof, grazie ai CosmoTalks, che prevedono oltre 30 sessioni sull’evoluzione dell’industria cosmetica del futuro, in particolare in ottica sostenibile, a cui parteciperanno 150 speaker internazionali e alle quali sono attese circa 5.000 presenze.

Cosmoprof 2019 ospiterà la mostra "Leonardo Genio e Bellezza", dedicata agli studi di Leonardo da Vinci in ambito cosmetico - Instagram/Cosmoprof
 
Tra le novità per l’edizione 2019, per la prima volta sarà presente a Cosmoprof Il Tarì, il polo produttivo e fieristico di Marcianise che conta 400 aziende di gioielleria, oreficeria, orologeria e accessori moda, con una selezione di proposte ospitate nella lounge dedicata, situata nel mezzanino tra i padiglioni 21 e 22.
 
Grande focus sul green, a partire dagli allestimenti sostenibili, realizzati con materiali riciclabili e minor utilizzo di tinture e vernici, e un miglior utilizzo delle risorse energetiche. Inoltre, nel padiglione 19 all’interno di The Cosmopack Factory, sarà allestita l’area “No.Co.: No Compromise”, che mostrerà il ciclo tecnologico di una produzione industriale sostenibile. Oggetto dell’iniziativa è un prodotto personal care che, grazie ad una formulazione naturale frutto di ricerche avanzate, si elimina con un terzo della normale quantità di acqua utilizzata per un comune shampoo.
 
Tornano i Cosmoprof e Cosmopack Awards, le iniziative che premiano i progetti più innovativi presentati dagli espositori, che quest’anno si arricchiscono con “The Store”, un’area che, grazie alle innovazioni di aziende internazionali del settore beautytech, consentiranno ai visitatori di testare i prodotti, scoprire i materiali e accedere a contenuti e informazioni esclusive. Cosmotrends fornirà invece un’anteprima dei futuri must-have del settore, con 40 prodotti selezionati grazie al contributo di Beautystreams, agenzia di trend di fama internazionale.
 
Infine, dal 14 al 18 marzo il Centro Servizi della fiera ospiterà la mostra “Leonardo Genio e Bellezza”, dedicata alle innovazioni di Leonardo da Vinci in ambito cosmetico e nata dalla collaborazione tra Cosmoprof, Cosmetica Italia e Accademia del Profumo, in occasione della celebrazione dei 500 anni dalla scomparsa dell’artista. In mostra una selezione delle riproduzioni dei Codici con gli studi di Leonardo da Vinci sulle tecniche di estrazione, in uso ancora oggi nel settore delle fragranze, sulle piante e i fiori più indicati per la colorazione dei capelli.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

BellezzaSaloni / fiere
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER