×
1 427
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Buyer Retail - Accessori - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Centro Italia - Base Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
PRONOVIAS GROUP
Accounting Manager
Tempo Indeterminato · CUNEO
Pubblicità

Agender in salsa barocca a Pitti Uomo con Telfar

Di
Ansa
Pubblicato il
today 10 gen 2020
Tempo di lettura
access_time 3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

I modelli indossano abiti unisex, pantaloni ampi in velluto plissè color ametista, jeans con altrettante pieghe a gamba larga come gonne, camicie in seta con fiocchi al collo, magliette con maniche a balze, completi da centauro in mix di piumino trapuntato e velluto liscio.

Telfar - @pittiimmagine


Sfoggiano vistosi gioielli d'oro e argento, collane, bracciali, orecchini e borse shopping con logo gigante al centro, sempre gold o silver. Ai piedi calzano stivali camperos o da cavallo, mocassini quasi classici o sneaker. Sfilano attorno a una grande tavola rotonda che accoglie i resti di ideale banchetto tardo rinascimentale-barocco, compresa la testa di un vero cinghiale al centro del convivio. Una scena che ricorda quasi il lascivo 'baccanale' di un film, "ma ambientato ad Harlem, come da l'opera di un artista che ha lavorato sul Rinascimento e a cui ci siamo ispirati", spiega lo stilista afro-americano Telfar Clemens, ospite con il suo brand di Pitti Uomo, come Special Project che sfila nelle sale di Palazzo Corsini, a Firenze, nel tardo pomeriggio della terza giornata della manifestazione. La collezione realizzata con il direttore artistico del marchio Babak Radboy, incorpora un design unisex con elementi di sportswear funzionale, ed è presentata in collaborazione con Slam Jam.

Il marchio, fondato nel 2005 a New York, porta in scena a Firenze il concetto di moda fluida, "simplex", ovvero "simple + complex", come spiega lo stesso stilista nell'anteprima della sfilata. Tradotto in spicci, una collezione in stile agender, o unisex. "La verità è che mi occupo di moda da quando avevo 15 anni, perché non trovavo mai l'abbigliamento giusto per me. Così ho cominciato a disegnare i miei vestiti". Telfar Clemens è nato nel Queens, a New York, da genitori liberiani. Trascorre parte dell'infanzia in Liberia e successivamente torna con la famiglia negli Stati Uniti. Ma alla domanda dell'Ansa su cosa ne pensa di Trump e della sua politica con ai paesi arabi risponde: "Io sono africano. Trump è orrendo".

Telfar - @pittiimmagine


Telfar inizia a creare abiti per sé mentre frequenta le scuole superiori, perché non riesce a trovarne di adatti alle sue esigenze nei negozi. Nel 2003 dà vita alla sua prima collezione rielaborando abiti vintage, che vende nelle boutique del Lower East Side e di Soho a New York. Nel 2005 lancia il suo brand 100% unisex Telfar, che presenta in gallerie e club della città. Prima di essere scoperto dal mondo della moda, Telfar espone le sue creazioni in musei di tutto il mondo, tra cui il Guggenheim e il New Museum a New York, Ica Serpentine a Londra, e una retrospettiva dedicata ai suoi primi 10 anni è presentata alla IX Biennale di Arte Contemporanea di Berlino. Nel 2017, Telfar vince il premio CFDA / Vogue Fashion Fund Award. La sua hit bag è un successo e i suoi abiti sono venduti dalla Galleries Lafayette al Dover Street Market. Ha collaborato con marchi come Converse e la catena di fast-food White Castle, per la quale ha creato uniformi unisex e una capsule il cui ricavato delle vendite è stato utilizzato per pagare la cauzione di giovani detenuti nella prigione di Rikers Island, New York.

Copyright © 2020 ANSA. All rights reserved.

Tags :
Altro
Moda
Sfilate