×
1 344
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Area Manager - Centro Italia
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicato il
13 mag 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Aeffe: primo trimestre a -25,4%, quasi azzerato l’utile netto

Pubblicato il
13 mag 2020

Anche il gruppo riminese Aeffe, a cui fanno capo brand come Alberta Ferretti, Philosophy di Lorenzo Serafini, Moschino e Pollini, ha accusato nel primo trimestre dell’anno il colpo inferto dalla pandemia di coronavirus. La società ha infatti chiuso il periodo con ricavi pari a 76,2 milioni di euro, in calo del -25,4% a cambi correnti (-25,5% a cambi costanti) rispetto al primo trimestre del 2019. L’EBITDA è sceso del -67,7%, attestandosi a 8,6 milioni di euro, mentre l’utile netto è crollato a 4.000 euro rispetto ai quasi 12 milioni di euro dell’anno precedente.   

aeffe.com


A subire il contraccolpo peggiore è stata la divisione prêt-à-porter, con ricavi in flessione del -30% a 54,4 milioni di euro; più contenuto il calo della divisione calzature e pelletteria (-7,9%), che ha registrato un giro d’affari di 30,7 milioni di Euro. La campagna vendite della collezione autunno/inverno 2020-21 ha subito un decremento del -6,5% rispetto alla corrispondente stagione dello scorso anno; risultato ritenuto positivo dalla società, considerate le difficili condizioni dello scenario macroeconomico attuale.
 
Come prevedibile, nel primo trimestre tutte le aree geografiche hanno registrato una flessione: l’Italia, che rappresenta il 47,8% del fatturato totale, è scesa del -21% a 36,5 milioni di euro, mentre l’Europa (27,2% del totale) del -10,7%; le performance migliori si sono registrate in Russia, Inghilterra e Germania. In Asia e nel Resto del mondo, il gruppo ha conseguito ricavi per 15,4 milioni di euro, con un’incidenza sul fatturato del 20,3%, in calo del -44,2%. L’area della Greater China ha riportato nel periodo un calo del -42%, ma negli ultimi giorni la regione ha registrato segnali positivi delle vendite e il traffico nei negozi sta mostrando un trend in ripresa. Infine, le vendite in America (4,7% del totale), hanno registrato una diminuzione del -31,4%.

Dal punto di vista dei canali distributivi, il wholesale, che rappresenta il 72,9% del fatturato, ha subito un calo del -26,6%, mentre il retail (23,5% del totale) è sceso del -23,2%; solo ’e-commerce ha conosciuto un buon andamento. I ricavi per royalties sono diminuiti del -16,1% rispetto al primo trimestre 2019, arrivando a rappresentare il 3,6% del fatturato consolidato.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.