×
761
Fashion Jobs
ANONIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Product Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Consumer Analytics & Insight Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Residential Sales Key Account - Interior Design Lombardia - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
International Wholesale Manager - Fragrances
Tempo Indeterminato · MILANO
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Wholesale Sales Director
Tempo Indeterminato · MILANO
CONSEA FASHION&RETAIL
Sistemista Informatico
Tempo Indeterminato · FORLÌ
CONSEA FASHION&RETAIL
IT Business Analyst
Tempo Indeterminato · FORLÌ
ADECCO S.P.A
Senior Payroll Specialist Cat. Protette 68/99
Tempo Indeterminato · ROMA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
GOLDENPOINT
Marketing&Communication Manager
Tempo Indeterminato · CAVRIANA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Pelletteria
Tempo Indeterminato · VICENZA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile Vendite Italia Estero
Tempo Indeterminato · VICENZA
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Procurement Specialist
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
MICHAEL PAGE ITALIA
Technical Sales - Adesivi - Chimica - Home Office
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Plant Controller
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
E-Commerce & Content Manager
Tempo Indeterminato · VICENZA
MICHAEL PAGE ITALIA
Sales Manager Italia - Produzione Abbigliamento Conto Terzi
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Impiegato Ufficio Tesoreria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Gaming Projects Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Art Direction - Watches & Jewelry
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
11 nov 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Aeffe chiude i 9 mesi a -23,1%, segnali di ripresa nel Q3

Pubblicato il
11 nov 2020

Il gruppo riminese Aeffe (Alberta Ferretti, Philosophy di Lorenzo Serafini, Moschino, Pollini…) ha chiuso i primi 9 mesi dell’esercizio fiscale con ricavi consolidati pari a 206,8 milioni di euro, in flessione del -23,1% a causa delle conseguenze della pandemia di coronavirus. Risultati negativi, ma nei quali l’azienda inizia a intravedere segnali di miglioramento, visto che il primo trimestre aveva registrato un -25,4% e il primo semestre un -31,4%.

Philosophy by Lorenzo Serafini - Philosophyofficial.com

 
L’Ebitda adjusted è stato pari a 12,2 milioni di Euro (5,9% dei ricavi), al netto di una svalutazione straordinaria delle rimanenze di materie prime per 4 milioni di Euro operata a causa della crisi da Covid-19, rispetto all’Ebitda di 46,1 milioni di Euro dei primi nove mesi del 2019. Al netto di costi non ricorrenti pari a 5,1 milioni di Euro, l’azienda ha registrato una perdita di 7,4 milioni di euro, rispetto all’utile di 13,2 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso.
 
Nel terzo trimestre dell’anno Aeffe ha registrato un buon recupero di fatturato, principalmente grazie alle spedizioni delle collezioni A/I 2020, che avevano subito uno slittamento oltre il termine del primo semestre a causa del difficile contesto di mercato a livello internazionale e delle misure legate al lockdown. “In un mercato caratterizzato da una contrazione generalizzata dei consumi e da un atteggiamento prudenziale, valutiamo positivamente il trend in miglioramento del business nel terzo trimestre dell’anno, che, unitamente ai benefici delle azioni intraprese a sostegno della solidità economica e finanziaria del gruppo, si riflette nei risultati dei primi nove mesi”, ha commentato Massimo Ferretti, Presidente Esecutivo di Aeffe S.p.A. “Grazie (…) al concreto piano di investimenti intrapresi nelle aree del marketing digitale, con lo sviluppo di un ‘virtual showroom’, e del potenziamento dell’e-commerce, la raccolta ordini delle collezioni della prossima PE 2021 ha registrato un trend superiore alle aspettative, seppure in territorio negativo”.

Nei primi nove mesi, l’abbigliamento ha conosciuto un decremento del -24,4%, a 151,7 milioni di euro; è andata meglio a calzature e pelletteria, che hanno segnato una contrazione del -15,4% attestandosi a 81,9 milioni di Euro. Per quanto riguarda i diversi canali distributivi, il wholesale, che rappresenta il 72% del giro d’affari totale, ha registrato un calo del -20,6%; nel terzo trimestre, però, la flessione è stata più contenuta (- 6,7%). Il canale retail (24,3% delle vendite totali), è sceso del -29,9% nei primi nove mesi e del -9,4% nel terzo trimestre. Buone le performance dell’e-commerce in tutto il periodo, mentre i ricavi per royalties sono diminuiti del -22,4%.
 
Dal punto di vista geografico, il mercato italiano, che rappresenta il 47,3% del totale, è sceso del -21,8% a 97,9 milioni di euro rispetto ai primi nove mesi del 2019, ma con un buon recupero nel terzo trimestre. Nel periodo, l’Europa ha contenuto le perdite al -2,2%, grazie soprattutto alle buone performance di Inghilterra e Germania nel terzo trimestre. Meno bene Asia e Resto del Mondo, dove la perdita nei nove mesi è stata pari al -41,7%; le Americhe sono calate del -38,2%.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.