×
1 324
Fashion Jobs
NUOVA TESI
Responsbaile Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · MODENA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato ·
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Settore Accessori Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Commerciale & Marketing (241.lf.44)
Tempo Indeterminato · USMATE VELATE
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
MARNI
Specialista Tesoreria e co.ge
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Trainer Skincare
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Retail Analyst
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Regional Visual Merchandising Manager German Speaker
Tempo Indeterminato · LUGANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer Man Appareal - Retail Fashion Company
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Direct Procurement
Tempo Indeterminato ·
PVH ITALIA SRL
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
IL GUFO SPA
Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
ERMANNO SCERVINO
Rspp & Facility Manager
Tempo Indeterminato · BAGNO A RIPOLI
Di
Reuters API
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
11 nov 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Adidas prudente per la fine dell'anno di fronte alla recrudescenza del coronavirus

Di
Reuters API
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
11 nov 2020

Adidas ha avvertito martedì di prevedere un calo nelle proprie vendite negli ultimi tre mesi dell'anno a causa dei nuovi lockdown imposti per combattere la pandemia di coronavirus, anche se si aspetta un ritorno alla crescita in Cina durante questo periodo.

Adidas si aspetta una fine d'anno complessa a causa dei lockdown in Europa - Reuters


Il fatturato del produttore tedesco di articoli sportivi è diminuito del 3%, a 5,964 miliardi di euro, nel terzo trimestre, mentre l’utile operativo è sceso del 12%, a 794 milioni di euro. Gli analisti prevedevano in media un fatturato di 5,91 miliardi ed un utile operativo di 723 milioni nel periodo.
 
Il produttore di attrezzature sportive ha affermato che la ripresa della diffusione del coronavirus ha portato alla chiusura di alcuni negozi, oltre a un calo generale delle presenze. Ora Adidas si aspetta nel quarto trimestre un calo delle vendite simile a quello del terzo, a condizione che più del 90% dei suoi negozi rimangano aperti.

Il gruppo prevede comunque un ritorno alla crescita nella regione della Grande Cina, dove si aspetta di registrare un utile operativo compreso tra 100 milioni e 200 milioni di euro nel quarto trimestre.
 
Nel terzo trimestre, le vendite di Adidas sono aumentate del 4% in Europa, ma diminuite dell’1% in Nord America e del 5% nella Grande Cina. Le vendite online, invece, sono salite del 51%.

Il concorrente tedesco Puma ha invece registrato un forte rimbalzo delle vendite in America e in Europa, supportato dalla riapertura dei negozi e dal boom delle sue vendite online.

L'attuale attaccante dell'Arsenal Pierre-Emerick Aubameyang indossa la nuova maglia al fianco dell'ex punta del club inglese Ian Wright


“Le prospettive a breve termine sembrano meno costruttive, dato l'attuale livello della domanda e la ripresa dei costi”, ha scritto James Grzinic, analista di Jefferies, in una nota.
 
Alla fine di ottobre, Adidas ha presentato la sua ultima iniziativa creativa, in cui si è alleato con Pharrell Williams, il cantante e produttore musicale statunitense con cui collabora da molto tempo, per lanciare una nuova collezione di magliette da calcio ispirate all’heritage di 5 leggendari club europei: Arsenal, Bayern Monaco, Juventus, Manchester United e Real Madrid.

Pharrell Williams, direttore creativo della linea Humanrace del brand tedesco, ha spiegato che le diverse maglie sono decorate da motivi realizzati a mano, un punto centrale di questa collezione, che vuole essere al crocevia fra tradizioni e arte.
 

© Thomson Reuters 2021 All rights reserved.