Adidas modifica il proprio consiglio di sorveglianza

A una settimana dalla presentazione dei risultati annuali di Adidas, il Dott. Stefan Jentzsch annuncia la sua uscita dal consiglio di sorveglianza del gruppo tedesco. Dopo più di dieci anni passati all’interno del consiglio di sorveglianza del gigante tedesco degli articoli sportivi, il manager lascerà il suo posto alla fine della prossima riunione generale degli azionisti, il 9 maggio. Ex amministratore delegato della banca tedesca Dresdner, Jentzsch vive dallo scorso anno negli Stati Uniti come partner di Perella Weinberg Partners.

Stefan Jentzsch - Adidas

Il consiglio di sorveglianza, presieduto dal 2009 da Igor Landau, l’ex boss di Aventis, ha proposto per sostituirlo la candidatura di Frank Appel, il CEO del gruppo Deutsche Post DHL. Il consiglio di sorveglianza è composto da 16 membri, e comprende rappresentanti degli azionisti e del personale. Gli altri 14 membri sono Willi Schwerdtle (vicepresidente), Sabine Bauer (vicepresidente), Kurt Wittmann, Ian Gallienne, Dieter Hauenstein, Wolfgang Jaeger, Herbert Kauffmann, Katja Kraus, Udo Müller, Roland Nosko, Heidi Thaler-Veh, Kathrin Menges, Hans Ruprecht e Nassef Sawiris.
 
Adidas si aspetta un’altra annata solida nel 2017, puntando su una crescita delle vendite a cambi costanti compresa tra il 17% e il 19% e un risultato netto sulle attività operative in esercizio in crescita dal 26 al 28%, pari a 1,39 miliardi di euro.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportNomine
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER