Adidas manifesta le sue ambizioni in Europa occidentale

Giovedì 26 marzo, nel corso della presentazione agli investitori del nuovo piano strategico al 2020 di Adidas, Gil Steyaert ha descritto dettagliatamente le ambizioni del produttore tedesco di articoli sportivi in Europa occidentale. “Gli Stati Uniti restano IL mercato mondiale dello sport, ma l’Europa è la "casa" di Adidas”, ha dichiarato innanzitutto Gil Steyaert, direttore per l'Europa occidentale di Adidas, incarico creato quindici mesi fa.


Il Reebok 'Fithub' di Londra, una delle città-chiave nella strategia del gruppo Adidas - Adidas

Proprio come nella sua strategia globale, in Europa dell’Ovest il gruppo tedesco investirà prioritariamente su cinque città: Parigi, Londra, Barcellona, Berlino e Milano. All'interno di queste metropoli europee, Adidas vuole soprattutto rafforzare la sua rete di flagship store. “In ognuna di queste città possediamo uno o due flagship. Recentemente, ne abbiamo aperto uno a Milano, mentre prima della fine dell'anno quello di Parigi sarà rinnovato e abbiamo già dei piani per Oxford Street a Londra”, indica Gil Steyaert.

Entro cinque anni, Adidas intende arrivare a realizzare il 30% delle proprie vendite (contro il 20% attuale) con la sua rete retail. Il gruppo punta soprattutto a quadruplicare le vendite on-line, e raddoppiare il numero di negozi in franchising. “Vogliamo svilupparci in franchising nelle città e nei settori che conosciamo poco, ma anche là dove l'investimento può essere rischioso”, precisa Gil Steyaert.

Nel wholesale, Adidas vuole essere presente tra i migliori key accounts, pure players, social networks e specialisti dello sport. E' quanto definisce in inglese la strategia del “Win with winners”, letteralmente “Vincere con i vincitori”. In totale, nell'insieme dell'esercizio in corso, il gruppo dovrebbe aumentare di 40 milioni di euro i propri investimenti per tutta la sua rete di distribuzione nell'Europa occidentale.

Infine, Adidas ha identificato delle categorie-chiave per la regione: il calcio, spinto soprattutto da vari lanci di prodotti, Adidas Originals, che propone i prodotti iconici del brand, come la “Stan Smith”, il running, un segmento sul quale “Adidas è ancora challenger”, sottolinea Gil Steyaert, e il training.

Sarah Ahssen (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportNomine
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER