×
1 362
Fashion Jobs
BOT INTERNATIONAL
Regional Visual Merchandising Manager German Speaker
Tempo Indeterminato · LUGANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer Man Appareal - Retail Fashion Company
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Direct Procurement
Tempo Indeterminato ·
PVH ITALIA SRL
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
IL GUFO SPA
Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
ERMANNO SCERVINO
Rspp & Facility Manager
Tempo Indeterminato · BAGNO A RIPOLI
CONFIDENZIALE
Customer Care Team Leader (m/f)
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Area Manager Trentino Alto Adige
Tempo Indeterminato · BOLZANO
SLAM JAM SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Area Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
CRM Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Area Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
District Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
Responsabile Laboratorio Collaudo e Certificazione Qualità
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Key Account Manager - Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIOLI S.R.L.
E-Commerce Operations Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
10 lug 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Accolto bene il progetto Riviera by Mode City

Pubblicato il
10 lug 2013

Riviera by Mode City riuscirà dunque a rappresentare l'agognato compromesso tra la domanda francese e quella internazionale nel settore dei costumi da bagno? Il nuovo salone di Eurovet, previsto per l'8 e il 9 settembre a Cannes, vuole innanzitutto riuscire ad essere il rimedio al calo delle presenze francesi dopo lo spostamento del salone Mode City a luglio. Questo “satellite” della manifestazione parigina, pensato per chiudere la stagione con i buyer mediterranei, sembra per ora aver convinto la maggioranza degli attori del settore del beachwear che si sono ritrovati alla fiera Mode City dal 6 all'8 luglio alla Porta di Versailles.

Fra i padiglioni di Mode City 2013, di inizio luglio - Foto: Pixelformula


Tra coloro che aspettavano la risoluzione del problema delle date, Daniel Flachaire, presidente di Banana Moon, manifesta la propria soddisfazione. “Settembre risulta adattissimo per i dettaglianti francesi. Comunque, non sono mai stato favorevole alla spostamento in luglio”, puntualizza. Le reazioni dei nostri clienti sono buone; il loro ritorno è abbastanza promettente e di buon auspicio per la quantità di presenze di Riviera", aggiunge.

Sono stati registrati anche diversi specialisti della maglieria che in alcuni casi si recano anche a Mode City, prima di ordinare alla fine della stagione estiva, rafforzando la visione di quella praticabile complementarietà fra i due eventi di cui parlavano gli organizzatori. Uno di loro crede anche "che debbano venire tutti, per sostenere la prima edizione di Riviera; e poi, perché non farne qualcosa di più in grande se funziona ..." In assenza di compromessi trovati tra le preferenze del grande mercato di esportazione e del mercato francese e limitrofo, Mode City potrebbe quindi evolversi e poi assestarsi verso una dimensione più internazionale, con Riviera più orientato a un approccio locale.

Per il momento, sono stati annunciati grosso modo una cinquantina di brand, la quasi totalità dei quali espone già a Mode City. Un bel contingente per una partenza che si è volto realizzare a dimensione umana e meno tipo "show" rispetto al salone parigino. Tra i marchi convinti c'è Simone Pérèle, che vede in Riviera "una buona opportunità", secondo Mathieu Grodner, Vicedirettore delle Operazioni. "Riviera è un'idea che ci sembra interessante per il mercato, abbiamo voglia di provarci! Tanto più che il suo debutto corrisponde al nostro lancio di una linea di costumi da bagno destinata a mercati precisi: la Francia, l'Italia e la Spagna", spiega.

E del resto, è proprio il bacino del Mediterraneo il target di Riviera. Ma la costa atlantica francese è stata dimenticata? Alcuni in effetti si rammaricano del fatto che il luogo scelto, il Palm Beach a Cannes, per quanto sia molto glamour, non sia l'ideale in termini di organizzazione per gli specialisti dell'Ovest della Francia, che rappresentano una percentuale alquanto significativa del mercato transalpino di questo settore.

Anaïs Lerévérend (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.