×
1 324
Fashion Jobs
NUOVA TESI
Responsbaile Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · MODENA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato ·
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Settore Accessori Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Commerciale & Marketing (241.lf.44)
Tempo Indeterminato · USMATE VELATE
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
MARNI
Specialista Tesoreria e co.ge
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Trainer Skincare
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Retail Analyst
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Regional Visual Merchandising Manager German Speaker
Tempo Indeterminato · LUGANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer Man Appareal - Retail Fashion Company
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Direct Procurement
Tempo Indeterminato ·
PVH ITALIA SRL
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
IL GUFO SPA
Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
ERMANNO SCERVINO
Rspp & Facility Manager
Tempo Indeterminato · BAGNO A RIPOLI
Pubblicato il
25 giu 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Abiby debutta in Spagna, lancia le private sales e si apre al fashion

Pubblicato il
25 giu 2020

Tante le novità in casa Abiby, la piattaforma di vendita di beauty box in abbonamento fondata a gennaio 2018, come ha raccontato a FashionNetwork.com Mario Parteli, co-fondatore del brand insieme a Luca Della Croce.

Mario Parteli, co-fondatore di Abiby insieme a Luca Della Croce


“Il 16 giugno abbiamo fatto ufficialmente il nostro ingresso in Spagna, stiamo ottimizzando il sito e le campagne. Abbiamo scelto di approcciare la Spagna come primo Paese estero per le sue affinità con l’Italia, anche in termini di marketing e costi logistici, ma soprattutto perché il mercato spagnolo della bellezza online è quasi il doppio di quello italiano e la competizione non è così aggressiva”, spiega Parteli. “Abbiamo un piano di espansione anche in altri Paesi, ma prima vogliamo vedere i risultati della nostra strategia in territorio spagnolo”.
 
Un’altra grande novità della piattaforma, che debutterà entro la metà di luglio, è il lancio delle prime private sales Abiby, riservate alle clienti abbonate, che potranno accedere a una sezione privata del sito e beneficiare di offerte particolari in termini di prevendite, prezzi o distribuzione esclusiva. E per la prima volta, le private sales non riguarderanno solo marchi beauty, ma anche brand fashion, lifestyle e di accessori, al momento ancora top secret.

Abiby continua inoltre a portare avanti le collaborazioni con player di primo piano, come quelle che l’hanno vista impegnata in passato con Colmar, Pinterest, Vestiaire Collective e Levi’s: “Nell’ambito di queste partnership, che hanno più o meno una cadenza trimestrale, identifichiamo una tematica ispirata alla stagionalità, su cui sviluppiamo un concetto di beauty routine. A quel punto, individuiamo il partner strategico con cui lanciare l’iniziativa, attraverso attività di comunicazione incrociata sui rispettivi canali”, precisa Parteli. “La box di luglio, ad esempio, sarà in collaborazione con Yoox e riguarderà il tema abbronzatura, con i prodotti solari di Abiby e lo stile proposto da Yoox”.

La nuova beauty box di Abiby, sostenibile e certificata FSC


Nel frattempo, l’azienda continua a raccogliere i frutti di tanta semina. In soli due anni Abiby si è infatti affermato come leader italiano nel settore delle beauty box in abbonamento per numero di box vendute, presenza sui social e persone iscritte alla community. Nei primi cinque mesi del 2020 la società ha triplicato i volumi di vendita rispetto allo stesso periodo del 2019 e ha registrato una crescita del +340% nell’arco degli ultimi 12 mesi. Inoltre, durante il lockdown l’azienda non ha avuto l’esigenza di ricorrere alla Cassa Integrazione, anzi, ha aumentato del +40% il proprio organico, inserendo 12 nuove risorse.

Qual è, dunque, il segreto di tanto successo? “Non siamo stati i primi a portare le beauty box in Italia, ma ne abbiamo riformulato la strategia e il posizionamento”, spiega Parteli. “Dalle prime beauty box, lanciate nel 2010/2011, il mercato è cambiato tantissimo e i social hanno assunto un ruolo estremamente importante. Noi non ci limitiamo a spedire delle box, diamo anche la possibilità di personalizzare l’esperienza o realizziamo offerte particolari per i prodotti che la cliente acquista maggiormente. Inoltre, oltre ai brand più noti, facciamo molta ricerca di marchi di nicchia, sia italiani che esteri, che non sono così facili da reperire nei centri più piccoli, dove noi invece arriviamo con le nostre consegne”.
 
A scegliere il servizio di Abiby sono soprattutto donne tra i 25 e i 45 anni, appassionate di beauty ma anche amanti dei viaggi, della moda, al passo con le ultime tendenze e attente alla qualità. Le beauty box arrivano in tutta Italia, in maniera capillare: il 35% delle clienti risiede nelle principali città (Milano, Roma, Napoli, Torino, Firenze), ma l’offerta è molto apprezzata anche nelle città di dimensioni minori.
 
Oltre all’abbonamento mensile, che a partire da 24,90 euro offre l’opportunità di ricevere ogni mese una box contenente da 3 a 5 prodotti di tre brand differenti, per un valore di circa 90 euro, il secondo modello di business di Abiby è il classico e-commerce, aperto a tutti e non solo alle clienti abbonate e realizzato in sinergia con i vari marchi.
 
“Al momento in Italia non abbiamo competitor rilevanti: questo perché mentre i servizi di beauty box in abbonamento si limitano a spedire i prodotti, per noi la box diventa il punto di partenza”, conclude Parteli. “Valorizziamo molto community e membership, offrendo ogni mese un’esperienza diversa e assicurando innovazione e qualità, senza dimenticare il fattore convenienza”.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.