×
1 331
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
Di
Reuters
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 mag 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Abercrombie si aspetta un calo di vendite e margini

Di
Reuters
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 mag 2022

Martedì Abercrombie & Fitch ha annunciato di rivedere le proprie previsioni sulle vendite annue e quelle sui margini. Il motivo: dei risultati trimestrali molto scarsi e l’aumento dei costi di trasporto e delle materie prime. Il valore delle azioni del marchio è sceso del 30% prima dell'apertura delle contrattazioni borsistiche.

Abercrombie & Fitch


L'inflazione, arrivata a livelli che non si vedevano da decenni, sta inducendo i consumatori a pensarci due volte prima di lanciarsi in spese non essenziali. Anche le difficoltà di approvvigionamento, aggravate dalla guerra in Ucraina, intaccano i profitti.
 
Il prezzo del titolo azionario di Abercrombie era già sceso di circa il 14% la scorsa settimana, a seguito di un avviso pubblicato dai supermercati statunitensi Walmart e Target, nonché dalla catena di grandi magazzini Kohl's, di un calo della domanda di vestiti e di tutti quei beni che non possono essere considerati di prima necessità. In forte diminuzione anche gli utili trimestrali dei tre colossi.

 
“L'aumento dei costi si prolungherà sicuramente lungo tutto il corso dell'anno”, si rammarica Fran Horowitz, CEO di Abercrombie. La società non è in grado di compensare l'aumento delle proprie spese, nonostante la sua nuova politica di vendita a prezzo pieno.
 
A capo di marchi come Hollister e Gilly Hicks, la società con sede in Ohio ha subito un calo dei margini di 810 punti base nel primo trimestre, con 80 milioni di dollari (74,62 milioni di euro) in più sborsati per trasporate le proprie merci.
 
La società ha quindi abbassato le ambizioni per l’esercizio e ora prevede un margine operativo dal 5 al 6% contro il 7-8% precedentemente annunciato.
 
Il gruppo statunitense, che si rivolge principalmente ai millennial, punta ora a registrare vendite nette almeno positive, intorno al +2%, nell’esercizio 2022. Le sue precedenti previsioni erano comprese tra il 2% e il 4%. Gli economisti scommettono su un +3,5%, a 3,84 miliardi di dollari (3,58 miliardi di euro), secondo i dati IBES di Refinitiv.
 
Nel trimestre terminato il 30 aprile, Abercrombie ha subito perdite rettificate per azione di 0,27 dollari (0,25 euro), deludendo gli analisti, che si erano trovati concordi su un utile pari a 0,02 dollari (0,019 euro).

© Thomson Reuters 2022 All rights reserved.