Abercrombie ottimista per il 2019 dopo il quarto trimestre

Abercrombie & Fitch ha reso noti mercoledì risultati del quarto trimestre dell’esercizio 2018/19 nettamente superiori alle attese degli analisti finanziari e il gruppo statunitense si è anche mostrato più ottimista rispetto ai questi ultimi per l’esercizio 2019/20, elementi che hanno determinato un balzo in avanti di oltre il 22% del titolo azionario del gruppo.

Instagram: @abercrombie

L’azienda, che oltre al suo marchio omonimo possiede l’insegna Hollister, ha inoltre comunicato che chiuderà 40 punti vendita che sono in perdita, che migliorerà la luminosità e la presentazione dei suoi negozi e che proporrà più articoli alla moda nel proprio assortimento, come i jeans e le felpe.
 
Nei tre mesi chiusi il 2 febbraio, le vendite a negozi comparabili di Abercrombie & Fitch sono cresciute del 3%, mentre gli analisti finanziari avevano stimato un +1,47%, secondo le IBES di Refinitiv. Esclusi elementi eccezionali, l'utile per azione è stato di 1,35 dollari, contro un consensus di 1,15 dollari.
 
Per il 2019/20, il gruppo prevede di ottenere un fatturato netto compreso tra i 3,66 e i 3,73 miliardi di dollari, contro un consensus che stimava 3,61 miliardi.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

© Thomson Reuters 2019 All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Business
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER