×
1 362
Fashion Jobs
SLAM JAM SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Area Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
CRM Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Area Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
District Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
Responsabile Laboratorio Collaudo e Certificazione Qualità
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Key Account Manager - Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIOLI S.R.L.
E-Commerce Operations Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
TOMMY HILFIGER
Assistant Manager
Tempo Indeterminato · PONTECAGNANO FAIANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Footwear Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · PADOVA
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of E-Commerce Luxury Company- International Country
Tempo Indeterminato ·
BENEPIU' SRL
Responsabile Produzione
Tempo Indeterminato · CARPI
CONFIDENZIALE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Export Area Manager Russian Speaker Abbigliamento Premium
Tempo Indeterminato · MILANO
UNDER ARMOUR
Brand Representative Under Armour Nord-Est Female Collection (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLZANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist- Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
RETAIL SEARCH SRL
Specialista Logistica e Spedizioni
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · LEGNANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
Di
Reuters
Pubblicato il
29 mag 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Abercrombie & Fitch manca le stime sulle vendite comparabili e chiude il flagship di Milano

Di
Reuters
Pubblicato il
29 mag 2019

Abercrombie & Fitch prevede vendite nel secondo trimestre sotto le stime, dopo aver registrato l'aumento più lento degli ultimi due anni nelle vendite trimestrali a perimetro comparabile del suo marchio a tema surf, Hollister, che ha fatto crollare il titolo del 18%.

@abercrombie&fitch


Hollister è stato il punto di forza della casa di moda negli ultimi anni da quando la sua offerta di abbigliamento più casual ha guadagnato popolarità tra i giovani consumatori, che in precedenza avevano abbandonato il marchio di punta del gruppo, Abercrombie, considerato fuori moda.

Tuttavia, i risultati più recenti della società mostrano che la domanda di Hollister sta rallentando, con le vendite a perimetro comparabile salite solo del 2% nel trimestre conclusosi il 4 maggio, mancando la previsione media dell'analista di un aumento del 3,3%, secondo i dati IBES di Refinitiv.

Un anno fa, le vendite trimestrali a perimetro comparabile di Hollister erano aumentate del 6%.

"Le aspettative erano davvero alte per Hollister, questa è la loro stella più luminosa ..." (Così) I numeri di Hollister in calo sono una bandiera rossa per gli investitori ", ha detto Gabriela Santaniello, analista di A Line Partners.

Nel complesso, le vendite a perimetro comparabile nel primo trimestre sono aumentate dell'1%, al di sotto delle stime di un aumento dell'1,33%.

Abercrombie ha anche affermato che il suo business internazionale ha subito un forte contraccolpo dal fatto di non aver sfruttato alcuni eventi promozionali in Asia. Le vendite all'estero sono diminuite del 6% nel trimestre.

L'azienda ha inoltre annunciato che, tra il 2019 e il 2020, chiuderà i suoi tre flagship di Milano, New York (SoHo) e Fukuoka (Giappone). Lo store meneghino a insegna A&F, aperto nel 2009 in Corso Giacomo Matteotti, abbasserà definitivamente la saracinesca nel secondo trimestre di questo esercizio. Nel complesso, spiega la società, i tre punti vendita rappresentavano meno dell'1% delle vendite nette totali 2018.

La vendite nette di Abercrombie cresceranno di appena un 2% nel secondo trimestre, sotto le stime del 2,8%. La causa, spiega la società, sarebbe da imputare al dollaro forte.

Anche le vendite nette a perimetro comparabile dovrebbero rimanere piatte, ben al di sotto delle stime di crescita del 2,3%.

Le vendite nette sono aumentate a circa 734 milioni di dollari. La perdita netta attribuibile alla società si è ridotta a 19,12 milioni di dollari dai 42,5 milioni di dollari dell'anno precedente.

© Thomson Reuters 2021 All rights reserved.