×
1 009
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
CONFIDENZIALE
Country Sales Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
CENTEX SPA
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · GANDINO
FACTORY SRL
Impiegato/a Modellista
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
RETAIL SEARCH SRL
Responsabile Produzione - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
BENETTON GROUP SRL
Sap Analyst
Tempo Indeterminato · TREVISO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
10 mar 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

A Parigi, la moda vede un futuro roseo con Lanvin e Giambattista Valli

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
10 mar 2021

Il desiderio di riconnettersi con il movimento e trovare un nuovo dinamismo dopo un periodo di immobilità e introspezione a seguito dello choc del confinamento e di un 2020 segnato dalla pandemia di Covid-19 caratterizza sia la collezione Autunno-Inverno 2021/22 di Giambattista Valli che quella di Lanvin.

Lanvin


Le ragazze Lanvin hanno voglia di divertirsi e farsi vedere, regalandosi una fuga in un grand hotel parigino. A due passi dal Trocadero, una limousine XXL le deposita allo Shrangi-La. E che la festa cominci!
 
Piume, cristalli, tessuti scintillanti, grandi fiocchi e abiti con lo strascico… È così che il direttore artistico della maison Lanvin, Bruno Sialelli, vede il prossimo inverno. Nel video di presentazione, le sue jet-setter si divertono a scendere i maestosi saloni dell'albergo con indosso abiti cortissimi ed eccitanti.

Cariche di shopping bags, queste fashioniste fanno innumerevoli prove di vestiti e accessori nelle loro camere, circondate da calzature e abiti di lusso. In equilibrio sul bordo di una piscina, nella loro stanza o nei grandi saloni stuccati, ancheggiano e si dimenano in giochi e danze giubilanti al ritmo della canzone “Rich Girl”, interpretata da Gwen Stefani con la rapper Eve, che fa anche una breve apparizione nel filmato.

Lanvin


A parte due completi monocromatici gialli e rosa e uno smoking indossato con un bustier, i pantaloni sono banditi dal vocabolario della maison in questa stagione. Gli abiti dominano, preferibilmente da sera, in versione bustino senza spalline, piuttosto corti e tagliati in tessuti brillanti e setosi (rasi da duchessa, taffetà, seta o crêpe), in tinte pastello. Lo stilista propone anche divertenti total look in falsa pelliccia di leopardo.
 
Enormi fiocchi costellati di pietre cadono, si trascinano o si chiudono sul lato, in abiti asimmetrici finemente drappeggiati. Le piume di struzzo, rosa cipria o blu corredino, sono dappertutto, sul collo di uno splendido cappotto, come copri-spalle o mini-cappa, sotto forma di gonna a nuvola o fluttuanti in un top, mentre stampe ispirate alle opere dell’artista pop statunitense James Rosenquist vengono riprese in una serie di abiti azzurri.
  
Da Giambattista Valli, la donna si sposta tra diverse epoche. In silhouette supercorte, ma chic, divora lo spazio issata su stivaletti zeppati, i capelli raccolti da un cerchietto-diadema decorato con perle. 


Giambattista Valli


​Lo stile sexy romantico del designer, coi suoi tessuti impalpabili, gli stampati floreali e le trasparenze, si lascia deviare in questa collezione verso un certo classicismo, caratterizzato da una tavolozza a dominante black and white. Si nota soprattutto in una serie di tailleur con giacche di tweed, bottoni dorati e bordini con passamaneria, ma anche nei bianchi plastron che s’invitano in un tubino nero o in un vestito lungo con le paillette.

Giambattista Valli ha scelto in questa stagione come musa Paolina Borghese Bonaparte, la graziosa ed intrepida sorella di Napoleone, e si è anche ispirato a Villa Borghese col suo enorme parco, che lei occupò a Roma, trasformatosi in seguito in galleria d’arte.
 
I riferimenti allo stile Impero punteggiano con discrezione la collezione, in alcuni abiti con la vita leggermente alzata o nei décolleté ricamati con cristalli, così come nei tessuti stampati e nei ricami floreali che ricordano gli affreschi e il giardino di Villa Borghese.
 
Altra reminiscenza del passato, i polsini da infilare sugli avambracci, profilati a livello del gomito con un bozzolo in taffetà increspato. Con la loro forma a palloncino, trasformano qualsiasi vestito in abito d'epoca.
 

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.