×
1 258
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Head of Advertising And Digital Production
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Administration And Accounting Manager / Luxury Brand / Mendrisiotto
Tempo Indeterminato · COMO
GINNIBÒ SRL
E-Commerce Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
DREAMERS FACTORY
Production Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
3 mar 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

A Milano mostra fotografica per riflettere sulla bellezza

Di
APCOM
Pubblicato il
3 mar 2009

ll sindaco di Milano Letizia Moratti ha presentato a Palazzo Marino "Extreme Beauty in Vogue - La bellezza interpretata dai più grandi maestri della fotografia dagli anni Trenta a oggi", mostra promossa da Dolce&Gabbana in collaborazione con il Comune di Milano, curata da Vogue America, in programma dal 4 marzo al 10 maggio a Palazzo della Ragione, piazza Mercanti 1.


Scarlett Johanson madrina dell'evento - Campagna Pubblicitaria per Dolce & Gabbana

Una mostra che rappresenta Milano e la sua vocazione internazionale. Un`esposizione che ci permette di riflettere sul concetto di bellezza in tutte le sue forme e che mette in luce come i canoni estetici si modifichino ed evolvano nel corso del tempo".

"Milano porta in sé una grande capacità di rapportarsi alla bellezza in modi diversi - ha continuato la Moratti - ed è capace di tradurre in opere concrete la creatività. Non è, infatti, un caso che Milano sia la capitale della moda. Qui il concetto di bellezza si sente in modo particolare, forse è meno patinato che in altre città, ma con la capacità di innovare e interpretare il nuovo in maniera spesso dirompente rispetto agli schemi passato".

La mostra presenta alcuni dei momenti più memorabili di Vogue America negli ultimi ottant`anni, riproponendo, attraverso le fotografie e le icone di bellezza esposte, i grandi protagonisti della moda. Spiccano le firme di Gorge Hoyningen-Huene, Edward Steichen, Erwin Bkumenfeld, Richard Avedon, Helmut Newton, Annie Leibovitz e Steven Klein. Un`attenzione particolare è poi dedicata a Irving Penn, per la grande forza emotiva con la quale ha saputo trasformare il volto e il corpo femminile in icona di bellezza.

"In questa mostra ci chiediamo che cosa significhi essere una bella donna - ha spiegato Anna Wintour - analizzando la bellezza nei suoi diversi aspetti. Una domanda che sviluppa in modo profondo e creativo il tema del cambiamento attraverso le foto che hanno fatto al storia della moda all`interno di un magico spazio allestito da Jean Nouvel".

Le 89 fotografie sono esposte all`interno di un`installazione di grandi dimensioni a due piani, inserita nell`asse centrale del Palazzo, proprio in quegli spazi in cui si dice che qualche secolo fa si trovassero gli archivi notarili. Nella parte inferiore, la struttura è composta da una serie di nicchie realizzate su misura per ciascuna fotografia, che consentono l'osservazione di ogni singola opera.

Fonte: APCOM