×
1 777
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Data Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Vietnam
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager - Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 feb 2022
Tempo di lettura
7 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

A Milano le proposte di Versace, Tod’s, Luisa Beccaria, Etro e Durazzi

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 feb 2022

I contestatori anti-Putin hanno realizzato la loro prima manifestazione nella moda sabato sera, esibendo striscioni per protestare contro l'invasione dell'Ucraina, fuori da una sfilata di Versace dedicata allo stile regale.
 
Versace: Regal'n'roll, tra le proteste anti-Putin
 
'No a Putin', ‘Tagliate lo Swift alla Russia', 'No Swift per la Russia', si leggeva in una serie di cartelloni fatti di cartone e agitati in aria fuori dallo spazio riservato alla sfilata di Versace, a Milano ovest, mentre giornalisti, buyer e modelle come Gigi e Bella Hadid uscivano dallo show in una serata fredda.

Versace - Autunno-Inverno 2022/23 - Milano - Versace


All'interno, il messaggio era royal 'n' roll, con le valchirie di Versace che sfilavano con un glamour che ricordava quello delle donne di potere. I bustini erano i pezzi chiave della collezione, tagliati in modo scultoreo e integrati a diversi capi.
 
Uno di essi componeva il centro di un completo di lana nera con spalline, mentre un altro era intrecciato in una mini marsina e si abbinava, come molti look, a leggings in lattice neri che terminavano con stivali alti con le zeppe, nello stile del video musicale della canzone Pinball Wizard, di Elton John.

Altri sono stati ridotti a un denim minimalista, impreziosito da pantaloni gessati da banchiere e bomber con cappuccio che lasciavano le spalle scoperte.
 
Donatella ha saputo giocare magistralmente con i volumi, presentando cappotti in raso blu ciano con revers a lancia, giacche da banchiere troppo grandi di tre taglie abbinate a micro minigonne assortite, ed enormi parka in feltro nero rifiniti con ampie maniche imbottite, di un rosso acido.
 
“Look costruiti su contrasto e tensione - come un elastico teso che è sul punto di essere mollato, con un accumulo di energia. È una sensazione assolutamente irresistibile per me”, ha commentato Donatella Versace nella sua nota al programma.

Lo stilista non ha salutato il pubblico dopo la sfilata, andata in scena su una passerella rosso scarlatto, dove tutte le modelle nel finale hanno posato in modo spettacolare per un tableau vivant.
 
Si è trattato anche dell’ultimo défilé per il CEO Jonathan Akeroyd, che sta per partire per Londra, dove da metà marzo prenderà le redini di Burberry.
 
“Mi mancheranno Donatella, Versace e Milano. Ho imparato ad amare l'Italia. Ma Burberry è una grande sfida”, ha detto Akeroyd, che ha pilotato la vendita di Versace a Capri Holdings per 1,9 miliardi di euro nel 2018. Se avrà altrettanto successo nel suo nuovo incarico nel Regno Unito, il suo operato dovrebbe soddisfare ampiamente gli azionisti di Burberry.
 
Tod’s: bellezza all’italiana
 
Lo stilista Walter Chiapponi ha intitolato l'ultima collezione di Tod's “Italian Beauty”. Ed è esattamente ciò che ha mostrato in questa collezione e sfilata, entrambe raffinatissime, per il marchio appena rilanciatosi.

Tod's - Autunno-Inverno 2022/23 - Milano - Tod's


Tod's ha registrato risultati economici solidi lo scorso anno, con ricavi aumentati del 40%, a 884 milioni di euro. E anche la performance in passerella, nel centro d'arte contemporanea PAC venerdì mattina, è stata più che adeguata a queste cifre.
 
È stato molto interessante anche vedere una sfilata di Tod's che si apre con una proposta così precisa, visto che è stata integralmente di colore nero - da Gigi Hadid in un cappotto di cashmere e blazer con profonda scollatura sopra i pantaloni in gabardine tecnico, con spacco in basso per nascondere in parte gli stivali dal taglio maschile indossati dalla top model. Poi la sorella Bella, con una camicetta impeccabile, culotte e stivali da lavoro; o, meglio ancora, Adut Akech con un delizioso abito da sera in lana ritorta indossato sopra una camicia bianca da uomo.
 
Vestiti chiari e semplici per donne colte e creative. Le modelle sfilano davanti a una serie di schermi piatti che trasmettono immagini di emblematici palazzi italiani, che si scompongono elettronicamente.
 
Giacche casual da bambino, culotte lunghe dal taglio perfetto, maglie larghe: un ottimo guardaroba. Il tutto condito con alcuni splendidi look con varie versioni di pelle, dai blazer ergonomici in pelle di vitello beige, ai bomber in shearling con i gomiti decorati con bottoni borchiati, fino ai pantaloni da ranchero allacciati sui lati.
 
“È il mio tributo a Robert Mapplethorpe”, ha sorriso Chiapponi, che indossava pantaloni simili. Prima si aveva spesso l'impressione che i predecessori di Chiapponi fossero obbligati a lavorare con la pelle, essendo Tod's un marchio di calzature. Ma con Walter, sentiamo che i look in pelle sono realizzati con amore.
 
Non tutto ha funzionato: le giacche trapuntate sembravano troppo ingombranti, proprio come i cappotti in stile trapper. Ma nel complesso, questa collezione è stata un grande successo.
 
Durante il gran finale, gli schermi hanno improvvisamente mostrato immagini di fan del brand, che formavano ​​cuori con le mani: influencer, "It Girls", giornalisti e persino la sempre sorridente Laura Brown, che ha perso il suo incarico di caporedattrice di In Style US proprio la scorsa settimana.
 
“Mi sono ispirato alla confezione sartoriale napoletana per l’uomo e ad una donna intellettuale, assumendone la sensualità. Volevo qualcosa di rigoroso, di nero, e ho voluto dare priorità alla forma. In questo momento difficile, l'idea era di essere sani e forti”, ha spiegato il designer.
 
Etro: hippie chic tra i chiostri
 
Sembra che entrare nell’universo esteso di LVMH abbia rallegrato l'umore di Etro, dal momento che la maison ha presentato la sua collezione più sexy da molti anni a questa parte in una sfilata che, paradossalmente, si è svolta nel chiostro di una chiesa barocca.

Etro - Autunno-Inverno 2022/23 - Milano - Etro


Lo spazio ha ospitato negli ultimi due secoli il più grande conservatorio di musica d'Italia, ed è qui che Veronica Etro si è fatta notare con questa collezione. Lo stilista ha provato ogni sorta di idee audaci, dai giocosi e suggestivi abiti da squaw all'uncinetto, allo stile hipster hippie di Ibiza, passando per i top-bralette. Una buona metà dei look rivelava ampiamente la pelle… il tutto per una collezione invernale. I body abbinati agli stivali da filibustiere hanno saputo imporre definitivamente questo soffio di libertà consapevole.
 
Tanto tessuto caratteristico di Etro: cashmere colorato, ma indossato in stile bohémien chic di alta qualità, e non come bohémien casual. Motivi paisley su pantaloni trapuntati mandarino, pantaloni svasati in lana e mini abiti da cocktail asimmetrici a una manica. Accessori da festa per eccellenza, tra cui borse da bohémien con frange e cinture da pistolero, felpe con cappuccio con coulisse alla messicana e stivali con stampa lucertola con cavigliere a forma di amuleto dorato.
 
Luisa Beccaria: un romanticismo fragile

Nonostante questo momento buio della storia, assistere all'ultima presentazione di Luisa Beccaria e della sua collezione molto pittorica ha in qualche modo fatto stare bene.

 


“Romantica, femminile e fragile. Credo di che queste emozioni abbiamo bisogno, soprattutto in questo momento”, ha commentato Beccaria, che ha presentato le sue collezioni nella serra del “LuBar”, nel cuore del museo di storia naturale di Milano.
 
Una serie di capi iper cromatici che giocano spesso con lo stesso tessuto stampato in molteplici forme. “Sarah Jessica Parker ha indossato questo cappotto in 'Sex and The City' e l'abbiamo tirato fuori dai nostri archivi”, ha spiegato la stilista, sfoggiandone tre nuove versioni. Un finissimo mantello di velluto; un lungo abito da sera in chiffon e un abito da cocktail per le serate più fresche.
 
Luisa e sua figlia Lucilla hanno anche svelato un affascinante video, girato da Amaranta Medri e intitolato Ludic Mood. È girato nello studio dell'artista Sofia Cacciapaglia, il cui spazio di lavoro è costituito da una serie di alte pareti fatte di scatole di cartone di recupero dipinte in stile impressionista. Una cornice perfetta per questo mix di pizzo, satin stretch, velluto devoré e stampe trompe-l'oeil ideato dalla stilista siciliana.
 
Luisa Beccaria ha anche realizzato dei delicatissimi cappotti da sera, realizzati in montone da Clementine Tivoli di Torino, e impreziositi da fiori ricamati. Come tutta la collezione, trasudavano un potente senso di lussuoso ottimismo.
 
Durazzi: debutto da centodieci e lode
 
Un nuovo marchio che ha fatto una brillante prima impressione è Durazzi, una versione cool dello stile equestre di Ilenia Durazzi, nella sua collezione di debutto presentata venerdì in un appartamento del quartiere di Brera.

Durazzi - Autunno-Inverno 2022/23 - Milano - Durazzi


Anche se ha solo 34 anni, Ilenia vanta una grande esperienza, avendo trascorso gli ultimi 12 anni a disegnare le collezioni di moda maschile prima di Balenciaga per Nicolas Ghesquière e in seguito per Tod's.
 
Le sue molteplici interpretazioni di un urban-chic da cavallerizza erano tutte dotate di grande arguzia e brio; un mix di sartoria raffinata e dettagli ironici. Dai giubbotti da equitazione matelassé tagliati con estrema precisione e trasformati in giacche eleganti alle bellissime minigonne con frange, ai precisi stivali da equitazione che svasano ad altezza del ginocchio.
 
Gonne rifinite e persino calzamaglie, con frange fatte per sembrare mini criniere – e un riferimento al feticismo di artisti come Louise Bourgeois e Méret Oppenheim.
 
Mentre i cardigan preppy slim e i bomber in montone di Durazzi avevano tutte le finiture che ci si aspetta dai due marchi per cui Ilenia ha lavorato.
 
Un video del lookbook includeva un cavallo degli Appalachi, il cui colore argentato pezzato era ripreso nei pantaloni di pelle dotati di tanti fori.
 
“Volevo codici equestri, ma per donne moderne e vere. Prendendo idee dal menswear, ma per creare un guardaroba femminile”, ha spiegato Durazzi, che va regolarmente a cavallo.
 
Nata ad Urbino, Durazzi si laurea al Polimoda di Firenze. A soli 22 anni, ha potuto compiere uno stage da Balenciaga, che nel giro di due mesi l'ha portata a lavorare per la griffe parigina.
 
Ora la sua lenta crescita di carriera avrà una bella accelerata grazie a uno dei debutti più riusciti che abbiamo visto negli ultimi dieci anni. Ilenia Durazzi è davvero brava.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Moda
Altro
Sfilate