×
1 850
Fashion Jobs
SIDLER SA
HR Business Partner / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
22 set 2022
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

A Milano grande spettacolo con Act N°1, Moschino e Boss

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
22 set 2022

Da un capo all'altro del capoluogo lombardo si susseguono sfilate e presentazioni, accumulando ogni giorno un po' di ritardo in più. Per questo grande ritorno sulle passerelle, dopo due anni di pandemia, le case di moda hanno voluto mettercela tutta, e orchestrare uno show speciale richiede più tempo. Giovedì, in particolare, hanno inventato sfilate attraenti e insolite, dal registro teatrale per Act N°1, giocoso per Moschino e acrobatico per Boss.

L'opera tradizionale cinese funge da filo rosso per la sfilata dell'etichetta - Act N°1


Act N°1 ha offerto un défilé Primavera-Estate 2023 di grande impatto, ispirato dall'opera tradizionale cinese. Le prime silhouette, tutte in nero, avanzano al ritmo sostenuto delle percussioni, con le modelle dai volti nascosti da una maschera dipinta o da grandi occhiali scuri. Le ragazze dalle interminabili trecce indossano lunghi guanti glamour, e camminano appollaiate su sandali platform ornati da catene metalliche, mentre gli uomini sono vestiti con giacche e pantaloni ricoperti da grandi tasche quadrate applicate. Questa uniforme è proposta in total look di denim, cotone (bianco o cammello), organza (nero o rosa confetto) o tulle celeste.
 
Lo stilista Luca Lin, figlio di immigrati cinesi stanziati in Italia, e il suo partner, l'azero Galib Gassanoff, che invece è cresciuto in Georgia, rielaborano i loro grandi classici: corsetteria, seta dipinta con sontuosi completi in disegni orientali, trench rivisitati (in questa stagione in versione asimmetrica a spalla nuda) e capi ibridi, dove il tulle è il protagonista principale, in cappucci giganti, abiti con strascichi infiniti, che avvolgono il busto in stile ventaglio oversize o anche in una mantella bianca a nuvola che avvolge un tailleur pantalone.

La collezione mette in evidenza anche una serie di capi-armatura realizzati con cinturini di orologi in metallo vintage. In prima fila si nota Pierpaolo Piccioli, il direttore artistico di Valentino, che in questa stagione affianca il giovane brand. “Con questa iniziativa stiamo rimettendo al centro la creatività. I giovani hanno bisogno di visibilità ed è giusto dar loro sostegno. Li abbiamo scelti perché condividiamo gli stessi valori e loro hanno talento nel raccontarli”, spiega.
 
Un altro stile da Moschino, che si getta nel profondo del mare con una collezione deliziosamente regressiva, incentrata sul tema del salvagente. Il direttore creativo Jeremy Scott ancora una volta prende in giro il mondo snob della moda, attraverso un guardaroba esultante, punteggiando ad arte i suoi eleganti abiti couture dal sapore retrò con divertenti dettagli gonfiabili.
 
Le ciambelle sono ovunque e di tutti i tipi. Mini, indossate come bracciali ai polsi o come berrettini. Salvagenti bicolore alla maniera dei grandi transatlantici, posizionati in testa o portati in vita su un microabito con bottoni dorati, oppure su un abito a righe da sedia a sdraio. Salvagenti colorati per i  bambini, con la testa di un'anatra o di un fenicottero rosa, si impossessano allegramente dei corpi.

L'idea ludica dello stilista americano è di esagerare con l'effetto gonfiabile. Così, le scollature e i bordi dei vestiti si gonfiano ovunque come escrescenze. Giubbotti di plastica rosa o gialli si riempiono d'aria per un effetto bibendum, le maniche di un abito da sera prendono la forma di due delfini di gomma colorata che saltano fuori dall'acqua, dai polsi alle spalle. Ripiegato, il lettino da spiaggia gonfiabile si trasforma in una bella stola o in uno strascico. Allo stesso modo, la borsa da spiaggia gialla ricorda un giubbotto di salvataggio.

Altrove, completamente gonfiati, i tubi di plastica si trasformano in colletti, revers o bottoni rossi a forma di cuore su abitini neri. Si avvolgono intorno al collo, ai fianchi, alle braccia e persino alle gambe, a volte impedendo i movimenti. Nel reparto accessori, il secchiello e il pallone da bambino completano la gamma come borse.

La moda gonfiabile di Jeremy Scott - Moschino


Boss conclude la giornatai in gran spolvero portando il suo pubblico al velodromo Vigorelli, trasformato in una pista galattica sullo sfondo di grattacieli luminosi. A fare da sfondo, giganteschi globi dalle griglie scintillanti, che alla fine dello show sono presi d'assalto da acrobati su due ruote.
 
Già pronta per la vendita, la collezione di punta della casa tedesca Hugo Boss si compone principalmente di abiti e cappotti pesanti in panni di lana e tessuti maschili in cinquanta (o quasi) sfumature di grigio (ma anche beige, bianco e nero), indossati ugualmente da uomini o donne. E il completo può essere molto sexy, soprattutto quando è portato a contatto con la pelle da una Naomi Campbell in gran forma, che ha aperto la sfilata sotto il crepitio delle foto dei telefoni. Grande successo anche per il tiktoker senegalese installato in Italia Khaby Lame, ispiratore del brand, durante il suo passaggio in un completo bianco.
 
Una vena sportiva, ispirata al mondo delle moto, interferisce in questo guardaroba dall'aspetto classico, per energizzarlo attraverso outfit più tecnici, come i giubbotti in pelle e pantaloni dotati di protezioni, mentre il casco in tessuto abbinato diventa l'accessorio chic della stagione.
 

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.