×
728
Fashion Jobs
GOLDENPOINT
Marketing&Communication Manager
Tempo Indeterminato · CAVRIANA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Pelletteria
Tempo Indeterminato · VICENZA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile Vendite Italia Estero
Tempo Indeterminato · VICENZA
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Procurement Specialist
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
MICHAEL PAGE ITALIA
Technical Sales - Adesivi - Chimica - Home Office
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Plant Controller
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
E-Commerce & Content Manager
Tempo Indeterminato · VICENZA
MICHAEL PAGE ITALIA
Sales Manager Italia - Produzione Abbigliamento Conto Terzi
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Impiegato Ufficio Tesoreria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Gaming Projects Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Art Direction - Watches & Jewelry
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
HR Retail Business Partner
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DIESEL
Global Digital Content Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
THUN SPA
Head of Demand Management
Tempo Indeterminato · BOLZANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Digital ed E-Commerce Per Brand Sneakers Veneto
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Collezione Maglieria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Associate Leather Goods Merchandising Manager
Tempo Indeterminato ·
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Abbigliamento Romania
Tempo Indeterminato · MODENA
MANPOWER PROFESSIONAL
Export Manager Arredamento Design
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Responsabile Tecnico Qualità
Tempo Indeterminato · PADOVA
DIESEL
E-Commerce & Omnichannel Project Manager
Tempo Indeterminato · BREGANZE
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
9 gen 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

A Firenze splendori barocchi per il 75° anniversario di Brioni

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
9 gen 2020

Martedì, Brioni ha festeggiato a Firenze i suoi tre quarti di secolo facendo un omaggio barocco alla Dolce Vita, tra gli accordi di un quartetto d’archi, i cui componenti indossavano l'ultima collezione della casa di moda italiana.

Brioni - Autunno-Inverno 2020 - Florence


Ecco un ottimo modo per celebrare i 75 anni di esistenza del marchio romano, che oggi sta vivendo alcune difficoltà, il quale in questa maniera ha presentato la propria collezione Autunno-Inverno 2020. 
 
Sotto le decorazioni dorate della magnifica sala da pranzo (“Sala Gialla”), due violoncellisti danesi hanno suonato diverse melodie: un tema rococò di Čajkovskije una superba sonata di Joseph Bodin de Boismortier. Da un lato, Andreas Brantelid, vestito con una giacca corta formale con collo a scialle, realizzata in lana grain de poudre, e con un pantalone in lana e seta intrecciate. Dall’altro lato suo padre, Ingemar Brantelid, che suonava con gusto e brio, sfoggiando una superba giacca da sera a doppio petto in seta color caramello. Ognuno impeccabile a modo suo.

Gli ospiti hanno potuto visitare una serie di grandiose sale di Palazzo Gerini, un edificio rinascimentale con pareti ricoperte di antichi affreschi. Il palazzo appartiene ancora alla famiglia Gerini, il cui antenato, il marchese Carlo Gerini, segretario del cardinale Carlo de Medici, se l’è fatto costruire nel 1650.

Brioni - Autunno-Inverno 2020


L'evento si è aperto con un quartetto di fiati che proponeva opere di Lorenzo da Firenze, e i cui membri indossavano ora un cappotto a doppio petto in lana color grigio acciaio (tagliato in modo perfetto), ora un magnifico blazer di pelle abbinato a un dolcevita in cashmere.
 
Per la sera, il pianista greco Alexandros Kapelis ha suonato splendide composizioni di Debussy su un imponente pianoforte Steinway, vestito con una cravatta bianca e un frac. Fedele alla sua reputazione, Brioni, noto per le sete sgargianti, ha vestito un trio di violinisti con giacche a grandi risvolti a punta, tagliate in jacquard grafici tessuti partendo da fili di seta su antichi telai veneziani.
 
Ma il punto centrale era la “Sala Bianca”, da non confondere con la Sala Bianca dove è nata la moda italiana, nel 1951, in una sfilata messa in scena da Giovanni Battista Giorgini a Palazzo Pitti. Nel mentre, un quartetto barocco suonava arie di Haendel o Henry Purcell indossando abiti a spalle larghe, in lane gessate e sete color blu scuro.

Brioni - Autunno-Inverno 2020


Poi, 120 invitati hanno potuto degustare una cena cucinata dallo chef italiano del momento, Enrico Bartolini — otto stelle Michelin. Ravioli ai frutti di mare, bistecca alla fiorentina. Un evento dall’eleganza rara per l’apertura del Pitti, il più grande salone di moda del pianeta, che si svolge fino a venerdì a Firenze.
 
Negli ultimi cinque anni, Brioni ha avuto quattro direttori crativi diversi e quattro CEO. Il contrasto tra questo momento affascinante e le attuali difficoltà attraversate dal marchio era dunque sorprendente.
 
Sotto la guida del nuovo CEO Mehdi Benabadji e del direttore creativo Norbert Stumpfl, Brioni potrebbe finalmente vivere la rinascita tanto attesa.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.