A Milano torna Fashion Graduate Italia, format dedicato alla formazione nella moda

La seconda edizione di Fashion Graduate Italia, manifestazione dedicata alla formazione in ambito moda organizzata dalle scuole della Piattaforma Sistema Formativo moda, si terrà dal 26 al 29 ottobre al Base di via Bergognone. Lo si legge in una nota nella quale viene evidenziato l'incremento di eventi, iniziative di incontro e workshop oltre al programma di sfilate. La manifestazione, quattro giorni di passerelle, dibattiti e laboratori sulle tendenze del settore, è aperta a tutti gratuitamente.

Facebook/FGI

Oltre ad essere luogo in cui apprendere una professione, le scuole di Piattaforma Sistema Formativo moda cercano di ribadire così il loro ruolo di laboratorio culturale in continua evoluzione, dove confrontarsi con temi come l'ambiente sociale e la globalizzazione, in cui implementare la propria visione del futuro e in ultima istanza, intercettare le necessità non ancora espresse da un sistema in rapido mutamento. Restituire questa complessità è una delle missioni dell`iniziativa che si compone di sfilate, dibattiti di approfondimento, workshop, esposizioni e momenti di incontro con i principali attori del settore.

"I progetti futuri dell'Associazione”, ha commentato la presidente di Piattaforma Sistema Formativo moda, Giulia Pirovano, “che svolge un ruolo centrale nel coordinamento e nello sviluppo del sistema formativo italiano della moda, puntano a stabilire ancor più strette collaborazioni con le Istituzioni pubbliche e private del sistema modaitaliano ed internazionale. Tra gli obiettivi primari il consolidamento dell'evento 'Fashion Graduate Italia', per renderlo un appuntamento fondamentale di confronto tra i protagonisti della moda e gli studenti".

"La formazione all'interno del settore moda, altro ambito in cui la nostra regione eccelle ha giustamente goduto sia in passato che ora, della massima attenzione e sostegno da parte di questa amministrazione" ha aggiunto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, secondo il quale la manifestazione "metterà in contatto tutti i soggetti attivi e gli stakeholder del settore, sarà una straordinaria occasione per i ragazzi per favorire l'incontro con le case di moda sia italiane che internazionali".

"Il successo raccolto lo scorso anno dalla prima edizione di Fashion Graduate dimostra come sia fondamentale l'apporto del sistema formativo italiano per coltivare, sviluppare e valorizzare tanti giovani talenti, indispensabili per competere sulla qualità e tramandare il grande patrimonio culturale e industriale del Made in Italy", ha proseguito l'assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività Produttive, moda e Design del Comune di Milano, Cristina Tajani, per la quale "come Amministrazione siamo da tempo al fianco delle scuole di moda e degli operatori nel supportare il talento di questi ragazzi".

Tra i partner dell'inizitiva ci sono anche Confindustria moda, rappresentata dal vice presidente Cirillo Marcolin, e Intesa Sanpaolo, rappresentata dal Responsabile Business Development Imprese Matteo Casagrande. "Affiancare e supportare il Made in Italy”, ha commentato Casagrande, “è nostra missione quale importante operatore a supporto del sistema economico nazionale e delle eccellenze manifatturiere italiane. Il comparto moda in particolare e le filiere produttive collegate ad esso rappresentano la sintesi fra tradizione e innovazione e sono una fondamentale opportunità per la formazione in moda e design dei giovani. Noi riteniamo necessario valorizzare i talenti emergenti e investire nella loro formazione in una prospettiva di sviluppo e accelerazione dei settori produttivi più rilevanti del Paese".

Fonte: APCOM

Moda - Prêt à porter TessileModa - AltroLusso - AltroEventi
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER