×
1 532
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
Di
APCOM
Pubblicato il
18 mag 2009
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

90mila posti a rischio nel settore moda

Di
APCOM
Pubblicato il
18 mag 2009



Roma, 18 mag. - I dati congiunturali del primo bimestre 2009 descrivono un settore moda che continua a subire pesantemente l'impatto della crisi.

Dopo un ultimo trimestre 2008 che aveva fatto segnare i primi effetti della crisi con segni meno in tutti i comparti, il 2009 si è aperto con perdite a due cifre sia sul fronte del fatturato (-14%) che della produzione (-16%), risultato che va imputato prevalentemente ad un crollo della domanda interna e della domanda internazionale (l'export in valore è infatti diminuito nello stesso periodo del 16%). E' l'allarme lanciato dal segretario generale della Filtea-Cgil, Valeria Fedeli, che parla di 90mila posti di lavoro femminili a rischio e e chiede l'intervento del Governo.

"Ma per capire fino in fondo il rischio che corre questo settore con questa crisi non bastano i dati della congiuntura - dice Fedeli - va infatti ricordato che il sistema moda esce da una lunga fase di riorganizzazione che aveva cominciato a dare i suoi frutti nel 2008. Questa capacità del sistema moda di rinnovarsi rischia di essere irreparabilmente compromessa se la politica industriale non interviene per reagire all'impatto di questa crisi strutturale che si sta scaricando pesantemente sull'ossatura di questo settore. Il Governo, dopo aver aperto il tavolo di confronto con tutto il sistema della moda italiana, ora latita e non conclude con risposte concrete ed efficaci il confronto. Mancano le urgenti risposte sul fronte dell'accesso al credito per le piccole imprese in filiera, la lotta alla contraffazione e all'economia sommersa e illegale del settore".

Fonte: APCOM