×
1 396
Fashion Jobs
THUN SPA
Area Manager Wholesales Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
BABY DREAM SRL
Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Responsabile Magazzino
Tempo Indeterminato · NAPOLI
PRAXI
Senior HR Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PRONOVIAS GROUP
Junior IT Assistant
Tempo Indeterminato · CUNEO
EXPERIS S.R.L.
Responsabile Commerciale
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SASHA 2017 SRL
Gerente - Persona by Marina Rinaldi
Tempo Indeterminato · MILANO
HANG LOOSE SRL
Direttore Commerciale
Tempo Indeterminato · CASALE MONFERRATO
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital Campaign Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LA DOUBLEJ
Junior Sales Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Taglio
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Centro Italia
Tempo Indeterminato · PESCARA
FOURCORNERS
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Triveneto
Tempo Indeterminato · VICENZA
RETAIL SEARCH SRL
HR Admin & Payroll
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Senior Buyer - Fashion (Provincia Padova)
Tempo Indeterminato · PADOVA
Pubblicità

900 negozi Poundland offriranno il marchio di abbigliamento Pep & Co

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 19 dic 2016
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il dettagliante britannico Poundland ha ampliato la distribuzione di uno dei marchi di moda della sua controllante Pepkor nei suoi negozi del Regno Unito.

Vari shop-in-shop di Pep & Co appariranno all'interno dei negozi più grandi della catena Poundland l'anno prossimo nel Regno Unito.

Il marchio di abbigliamento Pep & Co sarà infatti disponibile in tutti i 900 negozi Poundland della Gran Bretagna; un'espansione netta e corposa, se si pensa che parte dagli attuali 50 punti vendita indipendenti su strade di alto profilo gestiti da Pep & Co.

Dieci negozi di Poundland saranno dotati di aree di circa 760 metri quadrati di shop-in-shop Pep & Co a partire da febbraio, mentre altri 50 punti vendita fra i più grandi della catena britannica vedranno ampiamente arricchita la loro proposta dei prodotti di Pep & Co, i quali saranno disponibili in misura minore nei negozi rimanenti, con l'abbigliamento femminile e quello bambino come offerta principale.

“Il rapporto tra Pep & Co e Poundland diventerà sempre più significativo”, ha detto al quotidiano “The Guardian” Andy Bond, responsabile Europa di Pepkor. “La mia ambizione è che, col tempo, Pep & Co diventi per Poundland quello che George è per Asda”.

Difficilmente gli articoli di moda saranno tutti venduti a una sterlina, dato che il 5% dell'offerta del retailer è attualmente proposta al di sopra di quel prezzo e il recente crollo della sterlina rispetto al dollaro ha aggiunto tensione sui prezzi.

Bond ha sostenuto che 1 sterlina rimarrà il prezzo di base della catena, ma è stata già sperimentata della merce proposta a prezzi al di sotto di tale cifra, come pure articoli venduti a 8 sterline o più.

“Baseremo sempre Poundland attorno alla fiducia del fatto che vi si trovino prodotti a una sterlina, ma le ricerche effettuate dall'azienda dimostrano che non è che la gente compri lì perché i prodotti costano 1 sterlina, ma perché ottengono in cambio un incredibile rapporto qualità/prezzo. Ci sono alcuni segmenti di prodotto in cui ancorarsi al fatto di vendere i prodotti a una sterlina non consente di avere un'offerta credibile – come i giocattoli e l'abbigliamento”.

“Il viaggio che i negozi “tutto per una sterlina” stanno compiendo nel Regno Unito è lo stesso dei negozi “tutto a un dollaro” negli USA. La stragrande maggioranza di loro generano movimento”, ha concluso Bond.

Sandra Halliday (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Visualizza anche