×
1 408
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Digital Marketing
Tempo Indeterminato · COMO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · CREMONA
FOURCORNERS
Retail Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Discord Community Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Web3 Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising And Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
UMANA SPA
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Controlling Reporting & Finance Projects Lead
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Industrializzatore/Industrializzatrice Pelletteria
Tempo Indeterminato · PADOVA
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Direttore - Department Store Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Media Insights Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
THUN SPA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Affiliate E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · CHIASSO
VERSACE
Stock Controller - Napoli
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Responsabile Ricerca Tessuti
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
TBD EYEWEAR
Creative Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Accessori Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
17 mar 2009
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

2009: scenario nero per il lusso

Pubblicato il
17 mar 2009



Nicolas Boulanger, responsabile del settore di Eurostaf (Grouppo Les Echos), ritiene che nel 2009 lo sviluppo del mercato del lusso dovrebbe situarsi tra lo zero e il -5% a tasso costante, un arretramento cioè di 8 punti rispetto al 2003, un anno storicamente difficile per il settore.

Questo ribasso viene dopo una crescita organica del 10% all'anno tra il 2004 e il 2007, mentre per il 2008, l'aumento è stato stimato tra il 3% e il 5%. «Meno forte, la crescita della domanda per il lusso nei paesi emergenti non permetterà di compensare l'arretramento dei paesi maturi, assicura lo specialista; dal momento il turismo mondiale dovrebbe anch’esso essere colpito dalla crisi, cosa che si rifletterà sulle vendite nei "duty free"».

Queste turbolenze dovrebbero indurre le grandi marche a riposizionarsi su un'offerta altamente di gran lusso, aventi per obiettivo una clientela fortunata "più stabile". Un'opportunità per i subappaltatori francesi, secondo Nicolas Boulanger, di registrare un aumento degli ordini.

Di Elena Passeri (Fonte: Les Echos)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Altro
Business