×
1 491
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Senior Buyer Settore Moda
Tempo Indeterminato · PRATO
MICHAEL PAGE ITALIA
Regional Account Manager Nord Italia Per Realtà di Bigiotteria
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
Junior Product Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
E-Commerce e Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Global CRM Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
BENEPIU' SRL
Produzione -Qualita'
Tempo Indeterminato · CARPI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
30 nov 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

“In Biella Factory Stores”: ROS apre a Biella l'outlet diffuso nel centro città

Pubblicato il
30 nov 2016

Quasi pronto alla partenza il progetto “In Biella Factory Stores”, il primo inner-city outlet d'Italia che, secondo quanto si legge sul quotidiano “Italia Oggi”, aprirà al pubblico entro la prossima primavera/estate 2017 nella strada principale del capoluogo piemontese, Via Italia, con 30 negozi di abbigliamento (cui si affiancherà un’offerta enogastronomica), che in una seconda fase arriveranno ad essere 80 entro il 2018.

Gli Amministratori Delegati e Center Manager diROS-Retail Outlet Shopping: (da sinistra a destra) Thomas Reichenauer, Michael Lungkofler, Claudio Poltera e Gerhard Graf - ROS


A realizzare il progetto di shopping scontato in modalità diffusa per le vie principali del centro storico cittadino – attuato su iniziativa dell'Associazione 015 Biella, presieduta da Luisa Bocchietto (già presidente dell'ADI-Associazione per il Disegno Industriale) che riunisce imprenditori locali ed istituzioni - è ROS (Retail Outlet Shopping), una società austriaca di property management fondata da quattro professionisti provenienti dal gruppo inglese McArthurGlen, che gestiscono outlet in varie nazioni europee (Austria, Germania, Portogallo, Svizzera, Croazia, Polonia, Ungheria) e il ligure “Brugnato-5 terre” in Italia.

Outlet diffuso significa un format che non viene costruito ex novo, ma viene insediato negli spazi già esistenti delle città. La Bocchietto ha riunito progettisti, designer, imprenditori e figure di spicco di Biella per creare un concept che promuovesse le eccellenze locali con il supporto del tessuto imprenditoriale biellese. La scorsa settimana è stato organizzato il primo showcase di “In Biella Factory Stores”, corredato dall'apertura del primo factory store, quello del marchio di tessuti e abbigliamento Piacenza Cashmere 1733, che fa quindi da capofila al progetto.

“Il vero punto cruciale”, ha detto a “Italia Oggi” il direttore generale di ROS Italia, Cesare Nonnis Marzano, “è che l'outlet diventa vetrina del territorio”, e che “si ripropone così la filiera corta tra azienda e cliente”. La società di property management, dopo che i primi 60 esercizi commerciali hanno aderito all'iniziativa dello showcase, sta mappando la disponibilità di 100 immobili di Biella, anche perché ROS sta trattando con altri marchi piemontesi, non solo di abbigliamento, per completare la fase 2.

ROS, l'outlet “Brugnato-5 terre” - ROS


Intanto hanno sondato il terreno con ROS per realizzare progetti simili altri distretti italiani, di settori che vanno dalla ceramica alle calzature, ma sempre al di fuori delle grandi città, perché “il tema di questi progetti resta l'innovazione e la tematizzazione del retail”, sottolinea Nonnis a “Italia Oggi”, come avvenuto nel caso di Biella, dove le tradizioni culturali locali sono state unite al distretto tessile più importante del mondo nell'intento di contrastare il calo dei consumi che avrebbe quindi impoverito il centro storico.

E come è avvenuto nella simile esperienza realizzata da ROS a Bad Münstereifel, cittadina termale vicino Bonn, che dopo i tagli del governo per il sostegno alle cure di questo tipo è andata in crisi insieme al suo indotto, ma la sua economia si è poi risollevata grazie all'adozione di un sistema di outlet diffuso con insegne omogenee a prezzi scontati. Difficile invece, secondo Nonnis, applicare questo concept alle grandi città, a meno che non si tratti di quartieri a forte vocazione specifica per un particolare settore produttivo.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.