×
1 762
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Collection Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · COLDRERIO
MICHAEL PAGE ITALIA
Events And Special Projects Manager - Arredamento e Design
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Supply Chain & Logistic Operator
Tempo Indeterminato · MILANO
CI MODA SRL/COMPAGNIA ITALIANA
Resp. Amministrativo
Tempo Indeterminato · GUIDONIA MONTECELIO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
TALLY WEIJL
Merchandise Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Design Consultant, Slgs
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Sportswear Merchandising Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Technical Textile Production Manager – 271.Adv.21
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
HUGO BOSS
Sales Area Manager - Wholesale
Tempo Indeterminato · MILANO
ASCOLI HFD SRL
Impiegato Ufficio Acquisti e Gestione Cliente
Tempo Indeterminato · MILANO
HUGO BOSS
Construction Junior Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Menswear Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
2 ott 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

“Chloé. Attitudes”: una mostra da vedere al Palais de Tokyo

Pubblicato il
2 ott 2012

Nell'ambito del suo 'Fashion Program', il Palais de Tokyo propone dal 29 settembre fino al 18 novembre una mostra chiamata “Chloé. Attitudes”. L'esposizione celebra i 60 anni della maison che fa parte del gruppo Richemont e che fu creata da Gaby Aghion.

Guy Bourdin. "Vogue Francia". Febbraio 1979

Ideata dalla curatrice Judith Clark, “Chloé. Attitudes” presenta sia creazioni conosciute che meno note della griffe, oltre a qualche riscoperta dagli archivi storici della Maison, avvenuta dopo la creazione del Servizio Heritage interno a seguito dell'arrivo dell'attuale direttrice artistica Clare Waight Keller. In totale, sono stati selezionati 70 capi dagli archivi della casa di moda. Nella mostra potremo scoprire, e riscoprire, il lavoro degli stilisti che si sono succeduti allo stile, come Gérard Pipart, Karl Lagerfeld, Martine Sitbon, Stella McCartney, Phoebe Philo, ecc.

L’esposizione propone anche degli schizzi realizzati nel periodo che va dal 1958 al 1985 mai esposti fino ad oggi da Chloé, oltre a diverse fotografie di moda firmate da grandi nomi come Helmut Newton, Guy Bourdin, Jeanloup Sieff, ecc.

Ma soprattutto la mostra si avvantaggia di una splendida messinscena, basata su tante vetrine di varie dimensioni che dominano la galleria. Dei filtri di vetro nella parte inferiore delle vetrine, rivestite di legno verniciato o pelle, trasformano la luce che li colpisce. I modelli sono raggruppati per temi a seconda delle differenti caratteristiche della donna Chloé.

Per accompagnare la celebrazione di questo anniversario, Chloé ha rieditato 16 capi iconici provenienti dai suoi archivi. Presentati al Palais de Tokyo, questi modelli saranno venduti nel prossimo mese di febbraio nelle boutique del marchio.

La mostra rientra dunque in quello che il Palais de Tokyo chiama il suo 'Fashion Program', il quale consiste semplicemente nel desiderio di progettare delle esperienze intorno al mondo della moda che reinventino i codici classici utilizzati nella presentazione dei capi di abbigliamento.

“Chloé. Attitudes” segna il debutto di questo ciclo, che comprende anche una mostra-performance guidata da Olivier Saillard e Tilda Swinton, in partnership con il Festival dell'Autunno e il Museo Galliera.

Jean-Paul Leroy (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.