Romania: stilista sfida gravità con scarpa

Bucarest, 6 mag - Mihai Albu, stilista romeno noto come l'architetto della scarpa", sfida la gravità con un nuovo paio di sandali che tra plateau e tacco alzano di 31 centimetri la statura della signora che li indossa.


http://www.mihaialbu.ro/

Le nuove scarpe si chiamano "grattacielo" per le vette raggiunte, forse non solo in termini di tacco, ma anche di prezzo: in una paese dove i salari medi sono di 450 euro mensili, i sandali, fatti a mano, costano 1.200 euro. "I tacchi rappresentano un vantaggio per molte donne che non hanno le gambe lunghe" dice Mihai Albu, che da vent'anni adora disegnare scarpe con i tacchi a spillo.

"Riposizionano il punto vita" spiega in un'intervista all'Associated press. Albu, ex architetto, fonde matematica, architettura e arte nelle sue creazioni, che sembrano vere e proprie sculture da piede piuttosto che scarpe. Usa cuoio francese, che decora con pietre preziose, piume, specchi, per attingere al grande amore delle donne romene per i tacchi alti.

Nonostante il prezzo, Albu dice di aver ricevuto decine di ordini dalle signore più in vista del paese. "Creo un caos costruito" spiega parlando in termini architettonici delle sue stravaganti calzature. Oltre all'altezza vertiginosa le sue creazioni vantano effetti speciali: cambiano aspetto a seconda del punto di vista da cui le si guarda.

C'è un sandalo con un tacco di smeraldo sormontato da un teschio da cui escono piume di pavone. Un altro modello ha tre tacchi, di cui due decorativi. Ci sono stivali che sembrano vasi di vetro, con il piede di chi li indossa nascosto tra i fiori e stivali stile unicorno, con un tacco sul davanti.

La sua ultima creatura da 31 centimetri di altezza è costruita con tre zeppe sovrapposte ed è venduta solo in numeri piccoli. "Se una donna è alta 1,75 supererebbe chiunque in altezza se li indossasse" dice Albu, che trae ispirazione per le sue creazioni dallo scultore romeno Constantin Brancusi e dall'architetto spagnolo Antonio Gaudi e non compra mai nulla nei centri commerciali. "Tengo d'occhio i grandi stilisti di calzature, così cosa non fare" dice.

Fonte: APCOM

Moda - ScarpeLusso - Prêt à porter Lusso - ScarpeCreazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER