Borsa Milano: il lusso perde terreno sulla scia negativa di Burberry

Il comparto del lusso italiano muove in territorio negativo, tra i titoli peggiori del listino milanese, zavorrato da un profit warning di Burberry, campanello d'allarme dell'impatto del rallentamento economico in Europa e in Cina sulla domanda per i beni di lusso.

L'esterno di una boutique Burberry
La società britannica ha rivisto al ribasso le previsioni sugli utili per quest'anno, che saranno dunque inferiori alle attese del mercato. "Non saremo sorpresi di vedere altri player di settore seguire il trend di Burberry", nota Seymour Pierce in una nota in cui declassa il titolo a 'hold' da 'buy'.

Anche sul FTSE MIB dunque, "forti vendite sul lusso", nota Vincenzo Longo di IG Markets. Maglia nera per Ferragamo, su cui si concentrano le prese di profitto anche a seguito del balzo dell'ultima seduta. Attorno alle 11,30 dell'11 settembre, il titolo scivola di oltre il 6% con volumi già superiori a quanto viene scambiato mediamente in un'intera seduta.

Seguono a ruota Tod's, che cede il 4% circa, e Luxottica, in calo di quasi il 3%. Fuori dal paniere principale Cucinelli arretra di circa il 2%.

A Londra Burberry lascia sul terreno quasi il 19%.

© Thomson Reuters 2019 All rights reserved.

Lusso - AltroBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER