Zanellato si rafforza in Giappone con il primo monobrand a Tokyo

Zanellato, maison vicentina di borse e accessori di lusso, si rafforza in Giappone, primo mercato estero per il brand, attraverso l’apertura della sua prima boutique monomarca, uno spazio di 60 metri quadrati all’interno del Mall Midtown, nell’area di Roppongi.
Il nuovo store Zanellato a Tokyo

Inaugurato con l’occasione anche il nuovo retail concept del marchio, che si ispira alle opere di Mondrian, con linee geometriche, realizzate in una particolare galvanica e in una tonalità brunita studiata in esclusiva per la maison, che si rincorrono su pareti specchiate. Lo store, progettato dall’architetto Francesco Marzocca, ospita le collezioni uomo e donna di Zanellato.
 
L’opening del nuovo spazio, lo scorso 30 marzo, fa parte di un piano strategico di sviluppo del mercato giapponese che per quest’anno prevede una serie di aperture nelle location più strategiche del Paese. Già lo scorso mese di febbraio Zanellato è stato protagonista di un Temporary Space Event all’interno di Ginza Six e ha inaugurato un corner presso Isetan Shinjuku, al quale seguirà nel mese di aprile uno Space Event; a fine 2017 è invece stato inaugurato un corner all’interno di Hankyu, il più importante department store di Osaka.
Il concept si ispira alle opere di Mondrian

Grazie a questo piano retail, a cui si aggiungerà l’inaugurazione di un flagship store a Mosca sulla Piazza Rossa, nel perimetro di Gum, realizzata in collaborazione con Cashmere & Silk, Zanellato, che ha chiuso il 2017 a 11,5 milioni di euro (+4% sul 2016), realizzati per il 60% in Italia, prevede di arrivare a 21 milioni di euro entro il 2021.
 
Dopo il Giappone, i principali mercati internazionali per Zanellato sono Russia e Germania. Oggi il marchio conta tre monomarca (Milano, Mosca e Tokyo) ed è presente in circa 300 multibrand tra Italia ed estero.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - AccessoriDistribuzione