Xerjoff crea 5 nuove fragranze

Il marchio torinese di profumi realizzati con ingredienti naturali di alto livello ricavati dalle piante più nobili con l’aiuto della tecnologia più recente Xerjoff, fondato nel 2004 dal direttore creativo Sergio Momo, ha prodotto cinque nuove fragranze di ricerca.

Le cinque nuove fragranze create da Xerjoff - Xerjoff

Le radici italiane, una vocazione innata per la migliore espressione del 'fatto a mano' e una ricerca costante, in tutto il mondo, delle materie prime più rare costituiscono il dna di Xerjoff, che alle sue limited edition affianca oggi 6 collezioni: “17/17”, “Shooting Stars”, “JTC – Join the Club”, “Oud Stars”, “XJ Oud” e “1861”.

"Malesia" ha note di testa di mughetto, seguite da sentori di olio di gurjum e ambra, con note di fondo di out, vaniglia, fava di tonka, tolu, labdano e muschio - Xerjoff

“Alexandria II”, “Ceylon” e “Malesia” (quest'ultima lanciata in anteprima da Selfridges a Londra) entrano a far parte della linea “Oud Stars”, mentre “Cruz del Sur I” e “Cruz del Sur II” si aggiungono a “Shooting Stars”. 

"Dolce Amalfi" è uno dei profumi della storica casa bolognese Casamorati 1888 recentemente rilanciata da Xerjoff - Xerjoff

Il nome del brand deriva dall’unione di ‘Joff’ (il soprannome dato a Sergio Momo dalla nonna materna) e ‘Sir’ (il nickname che gli avevano dato i colleghi inglesi durante il periodo in cui è vissuto a Londra). Xerjoff, che recentemente ha rilanciato il brand bolognese Casamorati, fa distribuire i suoi prodotti su licenza a livello mondiale (in oltre 50 mercati) da Campomarzio70, oltre ad essere venduto nei monomarca del retailer romano a Milano, Roma, Cortina, Ravenna e Porto Cervo.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

ProfumiDistribuzioneCreazione