Vestiaire Collective apre un nuovo polo logistico in Francia e lancia la prima fashion campaign

Vestiaire Collective, piattaforma francese leader nel settore del lusso e della moda “second-hand”, ha aperto un nuovo polo logistico a Tourcoing, nel nord della Francia, che si aggiunge a quelli di Parigi e New York, consentendo al marketplace di controllare, autenticare e spedire oltre 10.000 prodotti in tutto il mondo in un solo giorno. Tourcoing è stata scelta anche perché caratterizzata da un forte tasso di disoccupazione, che l’azienda contribuirà a diminuire con la creazione di nuovi posti di lavoro.

La prima "fashion campaign" di Vestiaire Collective

Vestiare Collective, che ha recentemente avviato attività di espansione in Asia con l’apertura di una sede a Hong Kong, ha inoltre annunciato un finanziamento da 58 milioni di euro, finalizzato ad alimentare lo sviluppo della società a livello globale.

Nel frattempo, la piattaforma ha scelto la fashion week parigina per presentare la sua prima “fashion campaign”, scattata a New York da Dan Jackson sotto la guida creativa di Kerry Haynes e con un cast di volti giovani del mondo della moda, come la modella Lexi Boling, l’IT boy parigino Paul Hameline e la star giapponese Manami Kinoshita.

“Questa prima campagna celebra anche un momento chiave nella nostra rapida espansione a livello globale. Sviluppata da un creative team di primo piano molto apprezzato nel settore moda, il concept e il cast incarnano perfettamente la nostra community internazionale”, ha spiegato Sébastien Fabre, fondatore e CEO di Vestiaire Collective. “La vera artefice del successo di Vestiaire Collective è infatti la sua community di oltre 6 milioni di utenti da tutto il mondo che condividono una grande passione per la moda; per questo motivo ci è sembrato naturale renderli i protagonisti della nostra prima campagna fashion”.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriModa - AltroDistribuzionemediaCampagne