Unibail-Rodamco: l'attività commerciale si riprende nel 1° semestre

Unibail-Rodamco ha reso noto di aver ottenuto un incremento del 6% del proprio utile netto ricorrente per azione nel primo semestre, sostenuto dall’incremento dei canoni di locazione praticati nei suoi centri commerciali e da una ripresa dell'attività commerciale.

Unibail-Rodamco

Il gruppo immobiliare franco-olandese ha confermato nello stesso tempo il suo obiettivo di utile netto ricorrente per la totalità dell’anno, atteso fra gli 11,8 e i 12 euro per azione.
 
Nei primi 6 mesi dell’esercizio, la società fondiaria commerciale ha visto crescere il valore degli affitti percepiti nei propri centri commerciali del 4,1%, a 670 milioni di euro, soprattutto grazie all’auemnto registrato in Austria e Spagna. A perimetro costante, essi sono aumentati del 3,4%.
 
Invece, il fatturato dei commercianti ai quali Unibail-Rodamco affitta negozi è cresciuto del 2,7% nel periodo fra gennaio e maggio, grazie a una ripresa dell’attività commerciale, dopo che questi avevano cominciato l’anno un po’ col fiatone.
 
Jaap Tonckens, il direttore finanziario del gruppo, ha sottolineato nel corso di una conferenza telefonica che i mesi di marzo e maggio sono stati particolarmente dinamici.
 
Secondo lui, il mese di giugno è stato invece penalizzato da un inizio più tardivo dei saldi estivi in Francia, che quest’anno sono infatti partiti il 28 giugno, mentre avevano debuttato una settimana prima nel 2016, vale a dire il  22 giugno.
 
Alla fine, Unibail Rodamco ha chiuso il primo semestre con un utile netto ricorrente di 614 milioni di euro, contro i 575 milioni di un anno prima.
 
In Borsa, l’azione di Unibail-Rodamco ha chiuso la giornata di lunedì a 215,25 euro. Dall’inizio dell’anno il titolo ha perso il 5%.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: Reuters

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Business