Under Armour ancora in perdita nel Q2, ma i ricavi crescono oltre le stime

Il player di abbigliamento sportivo Under Armour ha superato le stime di Wall Street con un aumento dell'8% dei ricavi nel secondo trimestre, grazie ad aumento degli investimenti nei mercati internazionali che ha iniziato a generare dividendi.

Divulgação

Anche le vendite in Nord America sono aumentate dell'1,6%, interrompendo una serie di flessioni risalenti a diversi trimestri, e le azioni della società con sede a Baltimora sono aumentate di quasi il 4% a 20,48 dollari (17,61 euro) prima della chiusura della borsa.

Colpito dalla concorrenza dei giganti delle sneaker Nike Inc e Adidas AG, Under Armour ha spostato l'attenzione sui suoi mercati internazionali e le vendite in Europa e Asia sono aumentate rispettivamente del 31 e del 34%.

La perdita netta della società, tuttavia, è aumentata a 95,5 milioni di dollari (82,1 milioni di euro) nel secondo trimestre conclusosi il 30 giugno, da 12,3 milioni di dollari (10,5 milioni di euro) dell'anno prima.

I costi di vendita, generali e amministrativi, sono aumentati del 10% a 553 milioni di dollari (475 milioni di euro), principalmente a causa dei suoi investimenti supplementari.

Escludendo alcune voci, Under Armour ha perso 8 centesimi per azione, in linea con le stime degli analisti, secondo Thomson Reuters I / B / E / S.

Le vendite nette sono aumentate di quasi l'8% a 1,17 miliardi di dollari (oltre 1 miliardo di euro), superando la stima media degli analisti di 1,15 miliardi di dollari. 

Versione italiana di Edoardo Meliado

© Thomson Reuters 2018 All rights reserved.

SportBusiness