Under Armour affida l'Europa a Massimo Baratto

Il produttore statunitense di articoli sportivi Under Armour ha proceduto ad effettuare numerosi cambiamenti all’interno del team dirigenziale a partire dalla scorsa estate a seguito dell’annuncio della volontà del CEO, Kevin Plank, di delegare alcune delle sue funzioni. Dopo la nomina di un direttore operativo, Patrik Frisk, e poi ancor più di recente di un vicepresidente responsabile del digitale, Michael La Guardia, e di un nuovo direttore finanziario, stavolta è la filiale europea del marchio americano ad essere oggetto di un’assunzione.

Il flagship europeo appena aperto ad Amsterdam - Under Armour

Under Armour ha infatti annunciato l’arrivo a bordo dell’italiano Massimo Baratto come vicepresidente e direttore generale delle attività europee. Baratto conosce già molto bene il marchio statunitense, dato che fino ad ora dirigeva il gruppo bolzanino di distribuzione di prodotti legati al mondo dello sport Oberalp, che è il distributore italiano di Under Armour. Entrato nel 2001 da Oberalp, che è anche proprietario di marchi come Dynafit, Pomoca o Salewa, il dirigente italiano ha occupato diversi incarichi manageriali nel gruppo altoatesino prima di arrivare a dirigerlo del tutto.
 
La sua missione per Under Armour sarà di contribuire allo sviluppo internazionale del produttore statunitense di articoli sportivi, designato come prioritario, e di curare l’ottenimento di "una crescita redditizia delle attività europee, la notorietà [del brand] e lo sviluppo di nuovi partner strategici”. Nei primi 9 mesi dell’esercizio in corso, il gruppo ha realizzato meno del 10% del proprio fatturato nell’area EMEA, a meno di 335 milioni di dollari (+40,9% rispetto al 2016). Baratto riferirà a Charlie Maurath, il “Chief Revenue Officer” del brand.
 
Basato ad Amsterdam, Massimo Baratto potrà supervisionare da vicino le performance del nuovo negozio europeo, e primo vero flagship del marchio, di 1.000 metri quadrati inaugurato di recente in Kalverstraat 18.
 
Contemporaneamente all’arrivo di Massimo Baratto, Under Armour annuncia la creazione di un nuovo posto, quello di Senior Vice President responsabile della comunicazione corporate. Assegnata a Kelley McCormick, questa nuova funzione all'interno del Board non è senza legami con i problemi di comunicazione mostrati dal CEO Kevin Plank, criticato per le sue dichiarazioni sull’impatto della politica di Donald Trump. La nuova figura sarà in effetti sia responsabile della comunicazione interna dell'azienda ai suoi dipendenti, sia dei rapporti con i media in materia societaria corporate.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportNomine