The Body Shop: verso un’offerta di Bain Capital, BC Partners, CVC e Advent?

L’acquisto di The Body Shop, messo in vendita da L'Oréal, interessa a diversi fondi di private equity che si preparano a presentare delle offerte non vincolanti per la catena britannica di cosmetici prima della data limite di metà aprile, hanno dichiarato a Reuters fonti vicine al dossier.

The Body Shop

Mentre L'Oréal sperava di poter cedere l’azienda a circa un miliardo di euro, i potenziali investitori valutano la società meno di 700 milioni, hanno precisato due delle fonti intervistate.
 
Comprata 11 anni fa per 945 milioni di euro, The Body Shop non è mai decollata negli anni di gestione L'Oréal, che all’epoca aveva puntato sul boom della richiesta di prodotti a base di ingredienti naturali.
 
Bain Capital, BC Partners, CVC e Advent sono tra i fondi che stanno preparando un’offerta, secondo le fonti. Interpellati dall’agenzia Reuters, sia L'Oréal che i fondi citati si sono rifiutati di commentare.
 
Altri pesi massimi del private equity, tra i quali KKR, CD&R e PAI Partners, stanno riflettendo se presentare o meno un’eventuale offerta. CD&R e PAI non hanno commentato, mentre nessuno è stato immediatamente disponibile per un commento da KKR.
 
The Body Shop, che conta più di 3.000 negozi nel mondo, ha visto scendere l’utile operativo a 33,8 milioni di euro nel 2016, contro i 54,8 milioni di un anno prima, su un fatturato complessivo in diminuzione a 920,8 milioni, contro i precedenti 967,2 milioni.
 
Gli industriali del settore non hanno manifestato interesse per l’operazione, gestita dalla banca Lazard, hanno aggiunto le stesse fonti, mentre alcuni investitori cinesi potrebbero essere interessati.
 
I fondi sono nella posizione migliore per rilanciare la catena e spingere la sua crescita negli affari, ma la cifra da sborsare per accaparrarsela può creare dei problemi, tenendo conto della totale inversione di tendenza da attuare (e quindi della spesa da sostenere per modificare diametralmente le strategie attuali), hanno indicato le medesime fonti.

CVC e Advent hanno recentemente investito in grandi aziende della distribuzione. Nel 2015, CVC ha comprato proprio dal fondo Advent una quota di maggioranza della catena tedesca di distribuzione di cosmetici Douglas per quasi 3 miliardi di euro.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: Reuters

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

CosmeticiDistribuzioneBusiness