Sweet Years cresce del 7% e punta su licenze e Giappone

Sweet Years, brand lifestyle che fa capo alla società milanese Go Old ’50, sta continuando a portare avanti la propria strategia di collaborazione con aziende specializzate in vari ambiti per la realizzazione di specifiche categorie di prodotto, che ampliano l’offerta del marchio.
 
Un costume Sweet Years

“Abbiamo rinnovato fino alla primavera/estate 2021 gli accordi di licenza, già attivi da 3 anni, con Nuova Incotonè per il beachwear e con Imma per borse e accessori”, ha spiegato a FashionNetwork.com Fabio Renzetti, Direttore Marketing e Licenze di Sweet Years. “Abbiamo inoltre all’attivo le licenze con Selfy per ciabatte da mare e slip on e con Fly per le calzature; queste due categorie nel 2016 hanno raggiunto insieme le 230.000 paia vendute tra uomo, donna e bambino”.
 
Oltre alla diversificazione di prodotto, Sweet Years punta per il prossimo bienno sullo sviluppo internazionale, mirando all’incremento dei fatturati in Giappone, da sempre mercato affezionato al "cuore rosso" italiano: “A stupire nel Paese del Sol Levante è soprattutto il posizionamento del brand, molto più alto e selettivo di quanto lo sia nel resto del mondo. Da qui la decisione di siglare un nuovo accordo produttivo per una capsule collection “made in Japan”, per la prossima primavera/estate 2019”, ha proseguito Renzetti.
 
Altra importante novità per quest’anno, in cui Sweet Years celebra i 15 anni della sua fondazione, è il lancio con la primavera/estate 2018 del nuovo brand Sweet Years Sport Milano, una proposta di daily activewear dedicata al consumatore amante di uno stile di vita sano e sportivo. La nuova linea si compone di 28 capi, equamente suddivisi tra uomo e donna, realizzati in jersey di cotone e felpa non garzata, con dettagli funzionali e tecnici.
 
Sweet Years ha chiuso il 2017 mettendo a segno un incremento di fatturato del 7%, che conferma il trend positivo degli ultimi anni. Il giro d’affari è stato generato per il 76% in Italia e per il 24% all’estero; i primi tre mercati a livello internazionale sono Giappone, Cina e Russia. Il marchio, nelle sue varie categorie, è presente in Italia all’interno di oltre 1.000 punti vendita e in un centinaio all’estero.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriModa - ScarpeSportCostumi da bagnoDistribuzione