Superdry cresce in doppia cifra

Il marchio britannico Superdry Plc ha annunciato giovedì che i suoi ricavi annui e il suo utile sottostante al lordo delle imposte sono cresciuti in doppia cifra nell’ultimo esercizio, grazie ai buoni risultati delle vendite all'ingrosso. La società concederà inoltre un dividendo speciale ai suoi azionisti.

Superdry

I ricavi del gruppo sono aumentati del 16%, raggiungendo gli 872 milioni di sterline (circa 987 milioni di euro), mentre l’utile sottostante al lordo delle imposte è cresciuto dell’11,5%, arrivando a 97 milioni di sterline (circa 110 milioni di euro).
 
Il rivenditore di moda non ha cambiato le previsioni sulle sue entrate e sulla crescita del proprio margine operativo per l’esercizio 2019, e ha annunciato che il dividendo speciale accordato ai suoi azionisti ammonta a 25 centesimi per azione.
 
Tra i motivi di questa crescita c’è la forte e riuscita strategia digitale implementata dal brand, che l’ha portato ad adottare nuovi sistemi operativi e ad aggiungere i siti web specifici per USA e Svizzera, nonché dal successo dell'espansione delle campagne marketing integrate per i social e i digital media e dal coinvolgimento crescente dei consumatori nelle sue piattaforme digitali.

Nonostante non tutta la crescita sia in doppia cifra (le vendite nei negozi fisici classici soffrono un po’, salendo nel medesimo periodo solo del 3,4%), Superdry è stato spinto verso l’alto anche dal riuscitissimo lancio di Superdry Sport come marchio autonomo, e dall’incremento dello sviluppo di nuovi prodotti, rafforzato dal debutto della sua prima linea premium.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

copyright_reutersapi

Moda - Prêt à porter SportBusiness